Oculus Rift costerà più di 350 dollari

La versione definitiva dell'attesissimo visore VR di Palmer Luckey costerà ben più dei dev kit

oculus-rift-04-10-2015.jpg

Nel corso dell'Oculus Connect di Hollywood, il presidente e fondatore di Oculus Palmer Luckey si è lasciato andare ai microfoni di RoadToVR.com ad una serie di interessanti considerazioni riguardanti il prezzo di lancio e la "qualità" delle componenti hardware di Oculus Rift.

"Non sappiamo ancora se il prezzo finale di Oculus Rift sarà uguale o superiore ai 350 dollari, ma sappiamo per certo che costerà più delle versioni precedenti acquistate dagli sviluppatori e questo semplicemente perchè dentro ci sarà molta più tecnologia di quella dei dev kit di prima e di seconda generazione. Sarebbe un peccato, inoltre, far uscire un prodotto così atteso senza puntare al più alto livello qualitativo per le componenti hardware, non vogliamo vivere col rimorso di chi risparmia sulla dotazione tecnologica del proprio prodotto per rilasciarne una versione minore con il solo scopo di ampliare la clientela e massimizzare i ricavi di lancio."

La decisione dei vertici di Oculus di posizionare il loro attesissimo visore per la realtà virtuale in una fascia di prezzo così elevata (per gli standard delle periferiche videoludiche), inoltre, potrebbe condizionare le scelte future di Sony e Microsoft in merito al prezzo di lancio e alla dotazione tecnologica di PlayStation VR e HoloLens, anch'essi previsti in uscita nel corso del 2016.

Il tono delle dichiarazioni rilasciate dal boss di Oculus in quest'ultima intervista, comunque, ci fa capire che la situazione è ancora piuttosto fluida e che il futuro potrebbe riservarci delle sorprese, specie per quanto riguarda il prezzo degli eventuali bundle di Oculus Rift comprensivi del doppio controller Oculus Touch e, magari, di alcuni videogiochi di lancio (su tutti, lo spettacolare Adr1ft).

via | RoadToVR.com

  • shares
  • Mail