Università dei Videogiochi? Nasce a Salerno e promette stage presso Sony, Microsoft e Nintendo

Nasce a Salerno ed è strepitosa: l'Università dei videogiochi. Diffondete la cultura videoludica!

Universita videogiochi salernoUniversità dei Videogiochi? Proprio così: a Salerno è nato un corso che farà senz'altro gola a tutti coloro che hanno sempre segnato di diventare sviluppatori. Non che il mercato italiano sia una garanzia in ambito videoludico, anzi, ma iniziative del genere non possono passare assolutamente inosservate: si tratta di un esperimento voluto fortemente da IUDAV "Istituto Universitario Europeo di Animazione e Videogames", che ha anche stretto delle collaborazioni con Microsoft, Nintendo e Sony, per stage mozzafiato."Istituzione no profit che unisce professionisti italiani ed esteri con ventennale esperienza nel settore dei videogiochi e dell’animazione col fine di perseguire e promuovere la ricerca, lo studio e la diffusione della cultura dell’entertainment", IUDAV è convinto delle potenzialità dei ragazzi italiani e, col patrocinio della Link Campus University di Roma, ha previsto l'articolazione del corso in due rami: Animation e Videogames.

Il primo servirà per formare esperti nella produzione e realizzazione di contenuti audio e video; il secondo, invece, è quello squisitamente dedicato a chi intende fare carriera nel mondo dello sviluppo. Entrambi i corsi hanno durata triennale, vi si può accedere con un diploma di scuola secondaria e promettono grandi sorprese: sì, perché anche Sony, Microsoft e Nintendo hanno accettato di collaborare, per consentire a questo esperimento un decollo di quelli mai visti prima in Italia.

"L’organo consultivo per la didattica - si legge nel sito IUDAV - è un comitato scientifico composto da eminenti personalità del mondo della cultura, da professionisti, da esponenti del mondo accademico, imprenditoriale e sociale che hanno espresso competenze e conoscenze nel campo dell’arte, della comunicazione e della tecnica in ambito extraeuropeo. Ricopre il ruolo di responsabile e coordinatore di settore, il pioniere italiano del mondo dei videogames Riccardo Cangini, noto a livello internazionale".

Durante la conferenza stampa sarà svelato il piano di studi e verranno diffusi ulteriori dettagli su stage e attività pratiche. Per ulteriori informazioni, non vi resta che consultare la fonte (anche solo per curiosità...).

Via | IUDAV

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: