Resident Evil 5 Alternative Edition: i due nuovi scenari inizialmente furono parte del gioco originale

Vi abbiamo già segnalato a più riprese notizie inerenti l’edizione Alternative di Resident Evil 5. A questo punto sappiamo che sarà acquistabile sia via download che in versione pacchettizzata (Gold Edition), e che uscirà a Marzo del prossimo anno.Ma oggi c’è dell’altro. Tramite un’intervista concessa alla rivista nipponica Dengeki, Mie Suzuki, assistente produttrice del gioco,


Vi abbiamo già segnalato a più riprese notizie inerenti l’edizione Alternative di Resident Evil 5. A questo punto sappiamo che sarà acquistabile sia via download che in versione pacchettizzata (Gold Edition), e che uscirà a Marzo del prossimo anno.

Ma oggi c’è dell’altro. Tramite un’intervista concessa alla rivista nipponica Dengeki, Mie Suzuki, assistente produttrice del gioco, ha svelato che i due nuovi scenari (Desperate Escape e Lost in Nightmares) furono in realtà tolti dalla versione originale per non incidere ulteriormente sullo scorrere della trama.

Tali contenuti disporranno di una durata di circa 1-2 ore a testa, e a conti fatti daranno la possibilità di approfondire un po’ meglio il fulcro narrativo del gioco. Difficile al momento comprendere in che misura risultino veritiere tali dichiarazioni, non ci resta quindi che attendere ancora tre mesi.

via | PS3Center

Ti potrebbe interessare
[E3 2010] La conferenza Electronic Arts – Liveblogging
IPad IPhone/iPod Touch Pc

[E3 2010] La conferenza Electronic Arts – Liveblogging

La conferenza Electronic Arts in liveblogging alle 23:00 di stasera ” height=”366″ title=”[E3 2010] La conferenza Electronic Arts in liveblogging alle 23:00 di stasera ” class=”post”]Mentre il rombo dei motori della conferenza Microsoft inizia proprio in questi minuti a farsi sentire, vi ricordiamo che stasera c’è un altro grande appuntamento con l’E3 2010: stiamo parlando

DSi: 600 mila unità vendute in occidente nel weekend di lancio
Mercato

DSi: 600 mila unità vendute in occidente nel weekend di lancio

Come era lecito aspettarsi il Nintendo DSi parte forte in occidente, con ben 600.000 unità vendute nel primo weekend di commercializzazione in occidente. Rispettivamente sono stati venduti 300.000 DSi in Nord America e 300.000 in Europa.Dando la notizia alla stampa, Satoru Iwata e Shigeru Miyamoto hanno anche rivelato l’intenzione di implementare nella piccola console portatile

Musica per giochi procedurali
Brevi Pc Simulatore

Musica per giochi procedurali

Se ci pensate, in un gioco come Spore, in cui ogni cosa è generata da algoritmi e di conseguenza varia costantemente, poche tracce audio di colonna sonora avrebbero stancato molto velocemente. Quindi perchè non realizzare un sistema per generare automaticamente tracce audio ogni volta diverse? Dietro questa ulteriore rivoluzione c’è nientedimeno che Brian Eno, e