Resident Evil 5: Jun Takeuchi difende i controlli

Resident Evil 5

Continua la diatriba sui controlli di Resident Evil 5: stavolta è il turno del produttore Jun Takeuchi di dire la sua su quanto visto nella demo del gioco, principalmente criticata proprio per la gestione dei movimenti dei personaggi, in particolar modo riguardo l'impossibilità di correre e sparare contemporaneamente.

Secondo Takeuchi la scelta sarebbe frutto dell'intenzione degli sviluppatori di non creare un qualsiasi shooter in terza persona ma un nuovo capitolo della serie Resident Evil, possibilmente quanto più bello possibile.

La restrizione ai controlli contribuirebbe in tal senso ad aumentare il senso di paura e tensione, anche se nel mondo reale non si è mai visto che ci si debba fermare per sparare: ma dopotutto là fuori non esistono nemmeno zombie e compagnia bella... consoliamoci con l'ultima gallery del gioco.

Resident Evil 5: nuove immagini
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5
Resident Evil 5

via | CVG

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: