Left 4 Dead 2: Valve commenta il ban dell’Australia

Nonostante l’Australia sia già tristemente famosa per la sua visione restrittiva sul mondo dei videogiochi, Valve ha commentato comunque con stupore la decisione di bannare Left 4 Dead 2 da parte della terra dei canguri. Secondo Doug Lombardi nel dettaglio sarebbe una vergogna se per una questione di classificazione il gioco non potesse essere acquistato,


Nonostante l’Australia sia già tristemente famosa per la sua visione restrittiva sul mondo dei videogiochi, Valve ha commentato comunque con stupore la decisione di bannare Left 4 Dead 2 da parte della terra dei canguri.

Secondo Doug Lombardi nel dettaglio sarebbe una vergogna se per una questione di classificazione il gioco non potesse essere acquistato, in Australia così come in qualsiasi altra parte del mondo, anche se a voler essere maliziosi il tutto potrebbe costituire un ritorno in pubblicità per il gioco, che sin dai primi momenti ha puntato sul livello di gore per conquistare i propri fan.

via | Actiontrip

I Video di Gamesblog

Brink: Obiettivi (HD ITA)

Ti potrebbe interessare
Infinity Ward continua a perdere pezzi
First Person Shooter Mercato Pc

Infinity Ward continua a perdere pezzi

Dopo la vicenda West-Zampella che ha portato poco tempo fa al licenziamento di due impiegati di spicco di Infinity Ward, altri due membri del team di sviluppo di Modern Warfare 2 hanno abbandonato lo staff. Si tratta del lead designer Todd Alderman e del software engineer Francesco Gigliotti, entrambi al lavoro da tempo sulla serie