QR code per la pagina originale

Ninja Gaiden 2: nuovi dettagli dal Giappone

,



Famitsu, fonte inesauribile di informazioni sui giochi di origine orientale, ha diffuso nuovi interessanti dettagli su Ninja Gaiden 2, uno fra i titoli più attesi nella prossima primavera per Xbox 360.

Riassumiamo schematicamente le informazioni:

  • L’interfaccia utente sarà diversa da quella vista allo scorso Tokyo Game Show
  • Nuovo tutorial più “user friendly” e consigli vari in caso di morte del personaggio
  • Possibilità di utilizzare la funzione “life recovery” solo una volta per ogni diverso punto di salvataggio (al fine di prevenire i potenziamenti esagerati del personaggio, effettuabili rimanendo nello stesso posto a “fare esperienza”)
  • Nuovo sistema di salvataggio, sia manuale che automatico, in stile Final Fantasy
  • Meno frequenti i ritorni obbligati a Tairon
  • Struttura lineare ma non al 100%: si potranno evitare alcuni nemici o alcune zone e completare comunque il gioco
  • Alcuni tipi di nemici saranno in grado di inseguire Ryu per lunghe distanze
  • Le aree di battaglia saranno mediamente più grandi, e non sarà più impedito a Ryu di scappare
  • Alcune ferite, chiamate “Necrosis” non saranno guaribili tramite auto-guarigione
  • Sarà necessario utilizzare più oculatamente gli oggetti a disposizione
  • Il gioco andrà automaticamente in pausa mentre si scelgono gli oggetti da utilizzare con la croce digitale
  • I livelli di difficoltà saranno 4. Il livello raccomandato per chi ha già finito Ninja Gaiden è il secondo. Il livello 4 sarà per soli hardcore gamer