EA: i giochi stanno annoiando le persone

John Riccitello, il CEO di Electronic Arts denuncia una certa noia riscontrata nei videogiocatori, causata, a suo dire, dai troppi sequel e alla difficoltà troppo elevata. «Stiamo annoiando a morte le persone facendo giochi sempre più difficili da giocare. Per la maggior parte, l’industria si limita a ripetere cose già fatte. Ci sono tanti prodotti

John Riccitello, il CEO di Electronic Arts denuncia una certa noia riscontrata nei videogiocatori, causata, a suo dire, dai troppi sequel e alla difficoltà troppo elevata.
«Stiamo annoiando a morte le persone facendo giochi sempre più difficili da giocare. Per la maggior parte, l’industria si limita a ripetere cose già fatte. Ci sono tanti prodotti che sembrano identici alle versioni dell’anno prima, e che si giocano come le versioni dell’anno prima».

Questa cosa, detta proprio dal CEO di EA, che ripropone da anni sequel spesso molto simili ai prequel, è una cosa veramente buffa (provate a dirmi le differenze fra Nascar 06 e Nascar 07, Madden 06 e Madden 07, Tiger Woods 06 e Tiger Woods 07 e via dicendo). E forse Riccitello non si è neppure accorto che invece di diventare sempre più difficili, sono ormai anni che i giochi diventano sempre più facili.

Ti potrebbe interessare
Dishonored: Corvo si fa invisibile in immagini e video
First Person Shooter Pc Ps3

Dishonored: Corvo si fa invisibile in immagini e video

Dopo tanti filmati dimostrativi dedicati agli aspetti originali del sistema di gioco di Dishonored basato sui poteri paranormali del protagonista, gli sviluppatori degli studi Arkane rendono omaggio ai grandi classici del genere degli action stealth con un video incentrato, appunto, sulle azioni furtive che Corvo potrà compiere agendo indisturbato agli occhi degli agenti che gli daranno la caccia per la città di Dunwall

Torneo per campioni di giochi java
Senza categoria

Torneo per campioni di giochi java

TrialGames é un torneo di giochi Java. Funziona così: chi vuole partecipare si collega ad un numero e scarica uno dei giochi a pagamento via Wap. I punteggi ottenuti vanno inviati entro il 31 agosto. Il concorso é realizzato dal Corriere dello Sport, e in palio sembra esserci un bel po’ di[…]