Iwata: "la grafica di Monster Hunter Tri mette sotto pressione il team di Zelda"


Checché se ne dica, a quanto pare in Nintendo non snobbano affatto la componente grafica. E' Satoru Iwata ad avallare questa tesi mediante un suo intervento in occasione di un incontro con il direttore e il produttore di Monster Hunter Tri, rispettivamente Kaname Fujioka e Ryozo Tsujimoto.

Lo staff di Nintendo è stato galvanizzato da Capcom. Posso dire che avvertano che voi abbiate fatto qualcosa in cui loro non sono ancora riusciti. Guardando obbiettivamente alla grafica, ritengo che la resa visiva del gioco costituisca l'esempio più rappresentativo di ciò che può davvero essere fatto su Wii. Penso che questo abbia messo parecchio sotto pressione il team di Zelda.

Successivamente, Iwata domanda ai due ospiti quale fosse stato il loro approccio con la console, e se avessero inizialmente maturato che non fosse possibile fare molto sotto l'aspetto grafico. Dopo la pausa troverete le interessanti nonché indicative risposte di Fujioka e di Tsujimoto.

Sì, ad essere sinceri, la grafica non è sicuramente il punto forte su Wii.

Tuttavia Fujioka pone l'accento sull'importanza di una buona resa visiva, sottolineando come questo fosse sempre stato lo scopo principale di Capcom.

Penso che una buona grafica sia un aspetto incredibilmente affascinante. Anche se le persone non hanno giocato quel gioco, sono in grado di farsi un'idea sommaria sul suo aspetto.

E aggiunge Tsujimoto, produttore del gioco.

Il documento che abbiamo redatto relativamente alla prima pianificazione del progetto recita: "Creiamo la migliore grafica che si sia mai vista su Wii".

via | EDGE-Online

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: