Sony non vuole forzare Move dove non è necessario


Sony non vuole forzare la presenza del supporto a Move nei giochi dove questo non sarà necessario: a rivelarlo è stato il creatore di EyeToy Richard Marks ai microfoni di CVG durante l'E3 appena conclusosi.

Riferendosi alla possibilità di vedere Move in ogni gioco, Marks si è pronunciato in questo modo:

"Non voglio che succeda. Amo Move ma non è l'unico controller per la nostra piattaforma. Ne abbiamo già uno grande - DualShock - e alcuni tipi di esperienza di gioco devono essere vissuti con esso.

Un nuovo insieme di esperienze che usano un input ancor più speciale, ecco cosa è buono per Move. Credo che i nostri titoli di prima parte continueranno sempre a supportare entrambi i controller.

Non voglio vedere qualcuno forzare Move in un gioco per il quale non ha senso"

Parole piuttosto condivisibili, nella speranza che con Move (ma anche Kinect su X360) non si scateni una vera e propria moda a discapito della qualità dei titoli.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: