Xbox One: ogni console costa a Microsoft 471$, solo 75$ sono per il Kinect

Dopo l'analisi sulla bill of material (BOL) di PS4, IHS analizza anche la Xbox One di Microsoft: realizzare ogni console costa poco meno del suo prezzo di vendita.

Xbox One

La scorsa settimana gli analisti di IHS hanno pubblicato tramite AllThingsD una stima sui costi di produzione delle PlayStation 4, che dai calcoli risultavano pari a 381$ compresi componenti e manodopera. Lo stesso trattamento è stato riservato anche alla console next-gen di Microsoft, che è stata smontata in ogni singolo componente, Kinect compreso.

Il risultato finale dell'analisi non è poi così distante da quello della PS4, o almeno dal punto di vista dei ricavi che risultano minimi, forse nulli se si mette il conto il prezzo di distribuzione che per forza di cosa è minore del prezzo su strada. Secondo IHS, la somma dei componenti e della manodopera è pari a 471$, solo 28$ in meno dei 499$ (o 499€) a cui è venduta dal lancio globale del 22 novembre.

Il componente più costoso è ancora una volta il system-on-chip progettato da AMD, che comprende la CPU Jaguar octo-core, la GPU Radeon con funzioni audio integrate e i 32MB di ESRAM. Ed è proprio la memoria integrata che fa lievitare il costo del chip a circa 110$, 10$ in più del SoC di PS4, che è più potente ma più piccolo visto che non include memoria ESRAM.

Seguono poi 75$ di componenti necessari per comporre il Kinect, 60$ per la RAM DDR3 (-28$ rispetto la GDDR5 scelta di Sony), 25$ per l'alimentatore esterno, 15$ di componentistica mista per il singolo controller incluso in bundle, 10$ per la cuffia microfonata e poi via via tutti i componenti minori. L'articolo non menziona l'hard disk, ma si tratta di un comune modello da 500GB da 2,5" come per PS4.

Ricapitolando, secondo IHS ogni XB1 costa a Microsoft 28$ in meno del prezzo su strada a cui è venduta al pubblico. Un margine che a fatica può essere definito tale, ma che risulta comunque di poco superiore a quei 18$ stimati per la console di Sony.

Via | AllThingsD

  • shares
  • Mail