Homefront: The Revolution - l'antefatto dell'invasione coreana nel trailer "America in ginocchio"

Tutto è iniziato con la APEX Corporation. Le sue tecnologie avanzate erano irresistibili e noi le abbiamo comprate tutte. Indeboliti dall’infinita guerra in Medio Oriente, non abbiamo avuto scelta: ci servivano le armi di Apex e abbiamo accettato tutte le sue offerte. Ciò che è accaduto dopo, beh, guardatelo voi stessi.

L'ultimo trailer in cinematica di Homefront: The Revolution propostoci dagli sviluppatori di Deep Silver Dambuster apre una finestra sull'universo distopico del loro prossimo sparatutto a mondo aperto ripercorrendo gli eventi che porteranno all'invasione degli Stati Uniti da parte delle truppe ipertecnologiche della Corea del Nord.

Il video-prologo dell'opera ultima di Deep Silver non riscrive solamente la storia "ufficiale" ma si sgancia anche dalla trama del primo capitolo della serie, modificandola in maniera tale da garantire una maggiore libertà agli autori e, di conseguenza, a coloro che si ritroveranno a combattere i coreani per le strade digitali di una Philadelphia sotto assedio. Se nel titolo targato Kaos Studios l'invasione dell'America ha avuto luogo ai giorni nostri dopo un attacco preventivo sferrato dal governo della fittizia Repubblica Unita di Corea attraverso un potente impulso elettromagnetico, infatti, l'antefatto del nuovo Homefront tira in ballo la corporazione APEX, una tremenda crisi finanziaria, un attacco hacker mirato ai sistemi difensivi di Washington e una falsa collaborazione offerta dalla superpotenza economica, tecnologica e militare della Corea del Nord poi sfociata in un'operazione di occupazione su vasta scala.

Vi lasciamo quindi all'ultimo cinematic trailer di Homefront: The Revolution, non prima però di ricordare a chi ci segue che l'uscita dell'ambizioso sparatutto a mondo aperto di Deep Silver Dambuster è prevista per il prossimo 17 maggio su PlayStation 4, Xbox One, PC e Linux.

Homefront: The Revolution - immagini e video sulla modalità cooperativa "Resistenza"

Aggiornamento del 27 gennaio 2016 - a cura di Michele Galluzzi

I ragazzi di Deep Silver Dambuster ci propongono delle immagini e delle scene di gioco inedite di Homefront: The Revolution dedicate alla "Resistenza", una modalità multiplayer votata alla cooperativa che ci permetterà di affrontare in compagnia dei nostri amici (per un massimo di quattro utenti per lobby) le truppe d'invasione nordcoreane in una serie di sfide che spazieranno dalla difesa delle basi dei partigiani statunitensi alle missioni di infiltrazione negli avamposti nemici.


    La modalità Resistenza è una nuovissima esperienza cooperativa online a quattro giocatori che avrà inizio con l'uscita di Homefront: The Revolution nel maggio 2016

  • Forma una cellula della Resistenza con i tuoi amici e intraprendi azioni di guerriglia contro la potenza militare dell'EPC in una serie di scenari avvincenti
  • Sblocca nuove abilità, progetti di armi, rari equipaggiamenti e attrezzature da combattimento per potenziare e personalizzare la tua squadra di combattenti per la libertà. Da civili senza esperienza, tu e i tuoi amici diventerete soldati esperti
  • Usufruisci di frequenti aggiornamenti, nell'ambito di un ampio programma di supporto post-lancio. Tutte le future missioni cooperative saranno GRATIS per tutti i giocatori

Homefront: The Revolution sarà disponibile a partire dal 20 maggio di quest'anno su PlayStation 4, Xbox One, PC e Linux. Chi deciderà di effettuare il preordine del titolo su Xbox One potrà accedere tra l'11 e il 14 febbraio prossimi a una fase di beta testing a porte chiuse dedicata, appunto, alla modalità multiplayer cooperativa Resistenza.

Homefront: The Revolution - lo sviluppo passa a Deep Silver

Articolo originario del 31 luglio 2014 - a cura di Michele Galluzzi

In conseguenza della recente decisione assunta dai vertici di Crytek di trasformare l'azienda in un publisher indipendente di titoli online, Cevat Yerli e i boss del colosso videoludico tedesco annunciano di aver venduto a Koch Media tutti i diritti di sfruttamento commerciale della proprietà intellettuale di Homefront, ivi compresi gli asset e gli oneri di sviluppo legati al prossimo capitolo della saga, Homefront: The Revolution.

Il passaggio di consegne tra le due case di produzione teutoniche comporterà la chiusura di Crytek UK e la contemporanea apertura, in quel di Nottingham, degli studi di Deep Silver Dambuster. L'ambizioso progetto del secondo capitolo della serie, quindi, proseguirà nel solco tracciato dagli ex Free Radical sia per ciò che concerne il lato grafico (il motore di gioco, presumibilmente, continuerà ad essere il CryEngine) che per quanto riguarda le dinamiche di gameplay (votate all'esplorazione libera della città invasa dalle truppe del futuro esercito d'invasione della Grande Repubblica di Corea riunita).

Guarda le ultime immagini di gioco di Homefront: The Revolution mostrateci da Crytek durante l'E3 2014

Homefront: The Revolution - galleria immagini

Leggi anche - Crytek rischia la bancarotta? La compagnia chiarisce la sua situazione finanziaria

In ragione di questo improvviso cambio di strategie che obbligherà il titolo a intraprendere passivamente il suo terzo "trasloco" (dai Kaos Studios di THQ ai Crytek UK e da questi ultimi ai Deep Silver Dambuster di Koch Media), nell'attesa che i nuovi proprietari del marchio di Homefront concludano l'opera di riorganizzazione del team di sviluppo inglese possiamo tranquillamente passare una mano di bianchetto sul periodo di lancio preannunciato (la prima metà del prossimo anno) e guardare al 2015 inoltrato (e perchè no, magari anche al 2016) come alla finestra di commercializzazione più probabile delle versioni Xbox One, PC e PlayStation 4 di Homefront: The Revolution.

via | Crytek.com

Approfondisci - Homefront: The Revolution annunciato ufficialmente da Crytek - guarda le immagini e il primo trailer di gioco

Homefront: The Revolution - galleria immagini
Homefront: The Revolution - galleria immagini
Homefront: The Revolution - galleria immagini
Homefront: The Revolution - galleria immagini
Homefront: The Revolution - galleria immagini
Homefront: The Revolution - galleria immagini
Homefront: The Revolution - galleria immagini

  • shares
  • Mail