Bloodborne: Shuhei Yoshida ci invita nei suoi Dungeon del Calice

Date un'occhiata ai Dungeon del Calice "creati" dal presidente di SCE Worldwide Studios

Le vendite di Bloodborne stanno andando a gonfie vele, e il presidente di SCE Worldwide Studios, Shuhei Yoshida, decide di festeggiare assieme a noi il superamento del primo milione di unità piazzate in Giappone condividendo i codici per scaricare e affrontare le sfide dei suoi primi due labirinti creati con il geniale sistema dei Dungeon del Calice dell'ultimo kolossal fantasy di From Software

Così come ci viene mostrato dai colleghi di DualShockers, i due Labirinti Pthumeriani propostici da quel mattacchione di Yoshida sono di diversa "profondità": il primo (codice gqgtq23r) è di livello base e il suo accesso è consentito a tutti (a patto di aver raggiunto il relativo momento della storia, s'intende), mentre il secondo (codice 4dy5v9m2) offre sfide decisamente più impegnative che richiedono un livello personaggio congruo alla difficoltà dell'impresa da compiere.

Guarda le immagini dei Labirinti Pthumeriani di Bloodborne generati da Shuhei Yoshida

Bloodborne: Dungeon del Calice di Shuhei Yoshida - galleria immagini


I dungeon proposti da Yoshida, così come quelli plasmati da tutti gli altri cacciatori che si stanno cimentando con le bestie assetate di sangue di Bloodborne, vengono creati sul momento attraverso un sistema a generazione randomica di corridoi, nemici, trappole, puzzle e ricompense non troppo dissimile dagli strumenti impiegati da Yoshinori Ono nel progetto di Deep Down e, più di recente, dagli autori di BioWare con le arene per le sfide del multiplayer cooperativo di Dragon Age: Inquisition.

Nel caso dell'action/RPG di From Software, però, la creazione dei dungeon non è affidata solo ed esclusivamente a un seme casuale ma è legata all'utilizzo di materiali consumabili ottenibili nell'avventura e di Calici dal "potere" crescente. Prima di lasciarvi alle immagini dei Dungeon del Calice di Yoshida, ricordiamo quindi a chi ci segue che Bloodborne è disponibile dal 25 marzo scorso in esclusiva su PlayStation 4.

via | DualShockers

Leggi anche - Bloodborne: scoperto un bug che compromette la progressione della storia - ecco come evitarlo

  • shares
  • Mail