Il Team Bondi dopo L.A. Noire: titoli sviluppati più velocemente e con tecniche di motion scan totale del viso e del corpo

L.A. Noire: galleria immagini

Nel corso di un'importante intervista concessa ai colleghi di GamerLive, il boss del Team Bondi Brendan McNamara ha indicato la direzione che il suo gruppo di lavoro dovrà prendere dopo l'enorme successo di pubblico e critica conseguito con il recente L.A. Noire:

"Siamo estremamente felici per il successo di L.A. Noire, a cominciare dai giudizi sull'interpretazione degli attori, sui dialoghi e sul realismo delle loro espressioni facciali. La tecnologia di MotionScan è adesso a disposizione di molte aziende e case di sviluppo che la stanno usando per i loro progetti futuri, e noi stiamo già adoperandoci per ampliarla al punto tale da includere le animazioni dell'intero corpo umano, oltre che del viso.

Gli strumenti che abbiamo realizzato ci permetteranno di ridurre la mole di lavoro sui nostri prossimi titoli che, così facendo, saranno sviluppati in un minor lasso di tempo rispetto ai 5 anni di L.A. Noire. Certo, sulla parte relativa alla trama e all'interpretazione degli attori non potremo intervenire direttamente sulle tempistiche del processo creativo, ma sul lavoro di programmazione pura siamo sicuri di poter raggiungere risultati stupefacenti con titoli sviluppati in meno di 5 anni."

Sulla questione del realismo delle animazioni del corpo, il parere di McNamara è assolutamente identico a quello di Cevat Yerli: il fondatore ed amministratore delegato di Crytek, infatti, nel settembre dello scorso anno indicò proprio lo sviluppo delle animazioni come uno dei campi fondamentali su cui si giocherà la sfida futura dei produttori di console e dei colossi del software.

L.A. Noire: galleria immagini

L.A. Noire: galleria immagini
L.A. Noire: galleria immagini
L.A. Noire: galleria immagini
L.A. Noire: galleria immagini

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: