Borderlands 2: emergono nuovi dettagli sull'IA dei nemici, sulla natura delle missioni e sulla varietà delle ambientazioni

Borderlands 2: galleria immagini

I colleghi di CVG hanno avuto il privilegio e la fortuna di provare in anteprima una demo di gioco di Borderlands 2 e di intervistare gli sviluppatori di Gearbox Software per carpire loro dei nuovi dettagli inerenti il loro prossimo, attesissimo progetto: dall'IA alla varietà delle ambientazioni, fino ad arrivare alla natura stessa delle missioni, gli argomenti trattati toccano praticamente tutti gli ambiti dell'opera e ci consentono di fantasticare sulle migliorie che verranno apportate rispetto al già ottimo capitolo iniziale della saga.


  • Il mondo di gioco sarà gestito completamente in streaming: viene confermata, inoltre, la presenza di aree sensibilmente più vaste e dettagliate di quelle esplorate nel capitolo originario

  • La varietà degli ambienti da esplorare sarà ben più ampia che in passato: oltre agli sconfinati deserti rocciosi che hanno contraddistinto il primo episodio di Borderlands, si potranno visitare zone di Pandora molto distanti come la tundra e i ghiacciai delle aree settentrionali o come le zone ricoperte da una fitta giungla e situate nella fascia equatoriale del pianeta

  • I controlli dei veicoli saranno completamente ridisegnati per essere più reattivi sia in fase di accelerazione che nelle sterzate

  • I simpatici robot della serie di Claptrap faranno il loro ritorno

Seguiteci dopo la pausa per le restanti informazioni su Borderlands 2 offerteci dai ragazzi di CVG.

Borderlands 2: galleria immagini

Borderlands 2: galleria immagini
Borderlands 2: galleria immagini
Borderlands 2: galleria immagini
Borderlands 2: galleria immagini


  • Le missioni principali e quelle secondarie offriranno situazioni più complesse e imprevedibili: se si decide di salvare un prigioniero, ad esempio, quest'ultimo contraccambierà il favore aiutandoci in combattimento per un breve periodo

  • L'intelligenza artificiale dei nemici sarà più raffinata e gli consentirà di reagire fulmineamente alla nostra presenza cercando una copertura e collaborando con i propri compagni per elaborare strategie di accerchiamento e tattiche complesse (se si affronta un gruppo di tre nemici, ad esempio, due di essi, riparati da sporgenze naturali o da barriere di fortuna, ci terranno impegnati aprendo il fuoco sulla nostra posizione, il tutto per consentire al loro terzo compagno di avvicinarsi in relativa tranquillità per metterci KO con attacchi corpo a corpo)

  • Sempre per quanto riguarda la nuova intelligenza artificiale, i nemici potranno avvantaggiarsene per superare le asperità del terreno e per scalare aree impervie della mappa, evitando così di rimanere "incastrati" senza poter reagire ai nostri colpi

  • Tutti gli avversari (siano essi umani, mostri o robot) oltre alla testa avranno anche delle altre aree sensibili del corpo: ad ogni tipologia di nemico corrisponderà quindi una determinata area sensibile che, una volta colpita, potrà essere strappata via dal corpo dell'avversario (uno stratagemma utile per rallentarne la velocità di movimento) o potrà indurlo ad un sorta di paralisi temporanea

  • I vecchi protagonisti del capitolo precedente ritorneranno, ma solo sottoforma di personaggi secondari con cui interagire nel corso dell'avventura

Borderlands 2 è previsto in uscita nel 2012 su PC, Xbox 360 e PlayStation 3.

  • shares
  • Mail