Il Mortal Kombat si prende sul serio

Secondo CVG il programmatore storico di Mortal Kombat, Ed Boon, ha rivelato che la prossima incarnazione del popolare picchiaduro splatter, prevista per 2008 inoltrato, sarà più seria e quindi, con tutta probabilità, meno incline ai tanti elementi pseudo-comici presenti nella maggior parte dei capitoli della serie. Probabilmente se ne andranno anche le armi e gli stili di combattimento.

Il nuovo Mortal Kombat sarà programmato da zero, e avrà personaggi dal look più realistico, molti dei quali totalmente inediti. Boon ha accennato anche l'implementazione dei sensori di movimento per il Sixaxis di PlayStation 3.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: