TimeSplitters 4: parte la petizione per convincere Crytek a svilupparlo

TimeSplitters 4

Preoccupati per il pessimismo con cui il CEO di Crytek Cevat Yerli ha risposto alle domande postegli di recente da chi voleva conoscere i suoi piani su TimeSplitters 4, dei fan di lungo corso hanno deciso di far sentire la loro voce attraverso una petizione volta a raccogliere il sostegno di almeno 100.000 appassionati su Facebook.

Nel momento in cui scriviamo, le adesioni all'iniziativa sono poco meno di 10.000: la missione di chi decide di appoggiare questa petizione internazionale è quella di guadagnare la visibilità necessaria per spingere le alte sfere dell'azienda tedesca a rivalutare le loro posizioni sul progetto, e a giudicare dalla grancassa mediatica ottenuta in questi giorni dai siti principali del settore, l'obiettivo può dirsi comunque raggiunto a prescindere dal numero di adesioni.

Nell'attesa di abbattere il muro dei 100.000 "mi piace", gli organizzatori si dicono pronti a supportare Crytek anche in caso di un eventuale ricorso a Kickstarter per cercare dei finanziamenti privati: con tutta la buona volontà dei fans, però, le probabilità che la situazione si sblocchi sono davvero esigue.

La "ristrutturazione" del team di sviluppo storico della serie di TimeSplitters successiva all'acquisizione (o meglio, al salvataggio) degli studi Free Radical, infatti, ha bloccato fino ad oggi i lavori su TimeSplitters 4 e potrebbe continuare a farlo all'infinito, specie considerando gli anni trascorsi dall'uscita dell'ultimo episodio e le difficoltà relative al ravvio del progetto e al mantenimento dei costi di sviluppo di Crysis 3, di Ryse e di tutti gli altri titoli che Crytek, inutile nasconderlo, sta realizzando per prepararsi alla prossima generazione di console.

TimeSplitters 4: vecchi artwork

TimeSplitters 4
TimeSplitters 4
TimeSplitters 4

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: