Need for Speed: la serie è ufficialmente in mano a Criterion

La serie storica di giochi di guida arcade Need for Speed ora è ufficialmente in mano a Criterion, deputato da EA come sviluppatore dell'imminente Most Wanted ma anche unico responsabile per tutti i prossimi titoli del franchise. Il passaggio in mano ai ragazzi di Criterion avviene dopo una moltitudine di divagazioni anomale dal tema portante come The Run, ricco di scene a piedi (di EA Black Box), oppure i due pseudo-simulatori Shift e Shift 2 (di Slightly Mad Studios).

Probabilmente contenti del risultato ottenuto col recente remake di Hot Pursuit, EA sceglie dunque di uniformare e dare più continuità alla serie assegnando l'intero progetto agli studio inglese, già noti per i loro titoli della serie Burnout.

Questo non significherà che Criterion partorirà direttamente ogni capitolo per ogni possibile piattaforma, ma una cosa è sicura: Criterion deciderà come, quando e da chi verrà curato lo sviluppo, operando un controllo molto forte sul prodotto finale. Proprio su questo proposito Alex Ward (direttore creativo) dice: "D'ora in poi sia Most Wanted sia i prossimi titoli avranno un importante coinvolgimento di Criterion. Sarò coinvolto personalmente in tutto ciò che riguarderà la guida dell'auto, la giocabilità, la connettività e le varie caratteristiche di gioco.

Need for Speed: Most Wanted arriverà il 2 novembre in Europa su PC, Xbox 360 e PlayStation 3. Date un'occhiata a questo nostro articolo di qualche settimana fa per una galleria di scatti di gioco e per un video di gameplay.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: