Just Cause 3: nuovo video-diario di sviluppo sul motore grafico

I ragazzi degli studi Avalanche ci mostrano le potenzialità del motore grafico del loro prossimo sparatutto a mondo aperto

Nel nuovo (e ultimo) video-diario di sviluppo di Just Cause 3, il fondatore e amministratore delegato degli studios svedesi di Avalanche Linus Blomberg descrive gli sforzi profusi dal suo team per dare forma a una dimensione di gioco accattivante, realistica ed estremamente interattiva attraverso un motore grafico al passo coi tempi.

Stando a quanto illustrato da Blomberg, l'Avalanche Engine ha consentito ai designer e agli sviluppatori di Stoccolma di plasmare un universo digitale incredibilmente vasto, popolato da un'infinità di soldati guidati da un'IA particolarmente raffinata e con migliaia di elementi architettonici con cui interagire (leggasi "da far saltare in aria) attraverso il ricco arsenale a disposizione di Rico Rodriguez. Un primo assaggio di tutto ciò lo abbiamo avuto qualche mese fa nella dimensione post-apocalittica di Mad Max, specie per quanto riguarda gli effetti particellari sperimentati facendo esplodere gli insediamenti dei predoni delle Wasteland e le diverse condizioni atmosferiche e di illuminazione ambientale incontrate nella ciclica alternanza tra il giorno e la notte.

Per poter godere delle meraviglie tecnologiche dell'Avalanche Engine, comunque, non bisognerà attendere ancora molto visto che il lancio di Just Cause 3 è previsto per il sempre più prossimo 1 dicembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Just Cause 3: nuovo video sulle missioni della campagna principale

Articolo originario del 9 ottobre 2015 - a cura di Michele Galluzzi

Just Cause 3 (2)

Gli autori svedesi degli Avalanche Studios ci invitano ad ammirare un nuovo video di gioco di Just Cause 3 ricco di esplosioni e di interessanti spunti di riflessione per tutti coloro che attendono l'uscita di questo sparatutto a mondo aperto.

Il filmato di gioco ci proietta nel bel mezzo dell'inferno di piombo e dinamite abbattutosi sulle villette a schiera di un paesino di campagna abitato da un gruppo di partigiani e preso di mira dalle truppe del generale Di Ravello, il sanguinario dittatore della nazione di Medici.

Per poter avere la meglio sui mercenari e sui soldati al seguito del dittatore di questo fittizio stato insulare del sud Europa ispirato alla Costa Azzurra, alla Corsica, alla Spagna e alla Sicilia dovremo fare sfoggio delle abilità apprese negli anni da quello scavezzacollo di Rico Rodriguez: l'agente impersonabile dagli utenti sarà infatti in grado di pilotare ogni mezzo di trasporto terrestre, navale ed aereo, avrà accesso a un arsenale degno di un piccolo esercito e potrà utilizzare mezzi come la tuta alare, il rampino retrattile di nuova concezione e un set di cavi ultraleggeri (ma resistentissimi) a cui attaccare qualsiasi mezzo, nemico o elemento architettonico a nostra portata.

Prima di lasciarvi al nuovo gameplay trailer di Just Cause 3, quindi, ricordiamo a chi ci segue che il lancio della nuova fatica open-world degli Avalanche Studios è è previsto per il 1° dicembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Just Cause 3: nuovi screenshot pieni di esplosioni

Articolo originario del 19 maggio 2015 - a cura di Michele Galluzzi

Gli sviluppatori degli studi Avalanche e Square Enix ci propongono una nuova infornata di scatti di gioco e di bozzetti preparatori di Just Cause 3, il funambolico sparatutto a mondo aperto a cui stanno lavorando da quasi tre anni per proporcelo, facendo i dovuti scongiuri, nel corso delle prossime festività natalizie su PC e console current-gen.

Gli scoppiettanti screenshot datici in pasto dagli autori svedesi ci immergono nei colori e nei profumi della nazione insulare di Medici, il paradiso al centro del Mediterraneo stretto nella morsa dell'esercito irregolare guidato dal Generale Di Ravello che farà da sfondo alle avventure che vivremo nei panni di Rico Rodriguez, l'inossidabile agente speciale protagonista dei precedenti episodi che, in occasione di questo importante salto generazionale, potrà sfoggiare un armamentario di prim'ordine comprendente una tuta alare, tantissimi esplosivi e una versione aggiornata del caro, veccio rampino retrattile.

Tutti gli elementi più importanti dell'arsenale del buon Rodriguez vanteranno degli interessanti aggiornamenti tecnologici: la tuta alare permetterà ai giocatori di allontanarsi velocemente dalle situazioni più esplosive (in tutti i sensi!) e di coprire lunghe distanze senza dover necessariamente ricorrere a un mezzo di trasporto, il rampino sarà dotato di ganci supplementari per concatenare gli attacchi creando delle spettacolari catene esplosive, le armi pesanti potranno essere montate e smontate dai veicoli con la pressione di un singolo tasto e gli attacchi corpo a corpo di Rico saranno caratterizzati da un numero sensibilmente superiore di animazioni e combo.

La data di lancio di Just Cause 3 non è stata ancora annunciata, ma presumibilmente dovrebbe cadere tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo su PC, PlayStation 4 e Xbox One: maggiori informazioni in tal senso le avremo nel corso della conferenza che i vertici di Square Enix terranno a Los Angeles il prossimo 16 giugno in occasione dell'E3 2015.

  • shares
  • Mail