Days Gone: il nuovo action survival a mondo aperto di Sony si presenta all'E3 2016

I vertici di Sony rispondono indirettamente a Microsoft e all'annuncio di State of Decay 2 svelando sul palco della conferenza E3 il progetto di Days Gone, un action survival a mondo aperto ambientato in una dimensione post-apocalittica piena zeppa di zombie.

Il team che si occuperà dello sviluppo di questa nuova proprietà intellettuale sarà quello di Sony Bend, la software house statunitense che ha dato origine alla serie di Syphon Filter: il protagonista del titolo sarà Deacon St. John, un ex motociclista dei Mongrels MC divenuto un cacciatore di taglie dopo il crollo della civiltà causato da una misteriosa pandemia globale che ha trasformato quasi tutti gli esseri umani in creature deformi e assetate di sangue.

Servendosi della sua moto e della sua innata predisposizione a cacciarsi nei guai, il coraggioso Deacon sarà chiamato a setacciare i villaggi e le strutture industriali abbandonate del nordest americano per reperire materiali, armi e cibo per le comunità di sopravvissuti che richiederanno i suoi preziosi servigi: peccato solo che i luoghi che avremo modo di esplorare saranno così pieni di zombie da indurci a lavorare di fantasia per avere la meglio su quest'orda di creature utilizzando esplosivi, trappole, armi automatiche e quant'altro possa servire per rallentarne l'avanzata.

Days Gone sarà disponibile nel corso dei prossimi mesi (presumibilmente nella prima metà del 2017) in esclusiva su PlayStation 4.

  • shares
  • Mail