inFamous: Second Son, ecco i 20 primi minuti di gioco

Come comincia l’avventura del giovane Delsin Rowe? Ecco svelati i primi 20 minuti di inFamous: Second Son.

L’uscita di inFamous: Second Son è sempre più vicina e oggi, dopo aver visto ogni sorta di video sull’ultimo capitolo della saga di Sucker Punch, possiamo finalmente ammirare i primi 20 minuti di gioco, a cominciare proprio dai titoli di testa.

Dopo una bella panoramica di Seattle e della sua periferia, vediamo subito in azione il nostro eroe, il giovane Delsin Rowe, e le prime interazioni con lui da parte del giocatore. Azioni semplici che ci permettono di prendere familiarità coi comandi e con le azioni disponibili.

Si entra subito nel vivo con salti, scalate e arrampicate in totale libertà e i momenti di azione e tensione arrivano in pochi istanti, così come l’esplorazione dei poteri di Delsin. In pochi minuti vi ritroverete con un protagonista dotato di poteri, sconvolto per la novità e intento a fare fin da subito i conti con questo cambiamento.


Guarda la galleria: inFamous: Second Son, i 20 primi minuti di gioco
Il gioco più finalmente cominciare. Se non volete rovinarvi la sorpresa, evitate di premere play, ma se siete curiosi di come i ragazzi di Sucker Punch hanno deciso di cominciare questo nuovo capitolo, non dovete far altro che mettervi comodi e godervi la visione. Che ve ne pare? Siete già corsi a pre-ordinarne una copia?

inFamous: Second Son, lo ricordiamo per i più distratti, sarà disponibile dal prossimo 21 marzo in esclusiva per PlayStation 4.

Ti potrebbe interessare
3D Realms smentisce l’offerta di 30 milioni per Duke Nukem
First Person Shooter Pc

3D Realms smentisce l’offerta di 30 milioni per Duke Nukem

3D Realms ha smentito la notizia riguardante una presunta offerta di 30 milioni per i diritti sul marchio associato a Duke Nukem da parte del publisher Take-Two, che tra l’altro sappiamo ha denunciato Apogee Software (proprietaria dell’ex studio 3D Realms) per non aver finito Duke Nukem Forever.Scott Miller, co-fondatore del team di sviluppo, ha dichiarato