The Last Of Us, il direttore creativo non esclude un sequel

Neil Druckmann e Bruce Straley di Naughty Dog non escludono che The Last Of Us possa avere un sequel.

Se dopo il DLC Left Behind eravate già pronti a dire addio all’universo di The Last Of Us, aspettate ancora un po’. Non ci sono ancora notizie ufficiali, ma un detto-non detto che fa ben sperare.

Neil Druckmann e Bruce Straley, rispettivamente direttore creativo e game director di The Last Of Us e del relativo DLC hanno partecipato a un AMA su Reddit (Ask Me Anything, un botta e risposta con gli utenti della piattaforma) e tra le domande a cui hanno risposto ce n’è stata anche una relativa un possibile sequel di The Last Of Us. La risposta di Druckmann è stata: “se stai chiedendo di un sequel, ora come ore direi 50/50”.

Questo non vale ovviamente come annuncio ufficiale, è comunque prematuro parlare di un sequel di The Last Of Us o di un nuovo episodio ambientato nello stesso universo. Se c’è il 50% di probabilità che questo accada, possiamo solo immaginare che al momento si stiano vagliando ipotesi e possibili storyline da esplorare.

Per ora, se avete amato The Last Of Us, non potete far altro che aspettare e, nel frattempo, rigiocarlo e correre ad acquistare Left Behind, disponibile dallo scorso 14 febbraio al costo di 14,99 euro, ovviamente sempre in esclusiva per PS3. E voi, che ne pensate? Volete un secondo episodio?


Via | Reddit

Ti potrebbe interessare
Dragon Quest X nel 2012 in Giappone?
Curiosità RPG

Dragon Quest X nel 2012 in Giappone?

Uno dei titoli più attesi in assoluto su Nintendo Wii, specie in Sol Levante, è senza dubbio alcuno Dragon Quest X. Parecchie sono state le speculazioni sino ad oggi, ma nulla di ufficiale è stato ancora confermato a parte lo sviluppo. Ebbene, stando al compositore della serie, Koichi Sugiyama, il decimo capitolo dell’acclamata serie dovrebbe

Funcom spiega il ritardo di Age of Conan
MMO Pc Xbox 360

Funcom spiega il ritardo di Age of Conan

Dopo aver annunciato il ritardo di Age of Conan: Hyborian Adventures e conseguentemente scontentato tutti coloro che attendevano l’MMORPG con ansia, il Game Director Gaute Godager è intervenuto spiegando la decisione di Funcom.Tramite una lettera pubblicata sul sito ufficiale del gioco, Godager si è prima di tutto scusato con tutti i lettori, giustificando la scelta

Nintendo WiFi is out!
Online Segnalazioni

Nintendo WiFi is out!

Brevemente: il sito ufficiale americano del servizio online di Nintendo funziona ed è stato lanciato (per andarci dovrete selezionare gli usa come nazione di provenienza quando richiesto). Ma si tratta del sito americano, mentre la versione che deve realizzare Nintendo Europa latita ancora (anche se gli url NintendoWifi.it e NintendoWifi.co.uk esistono, per ora reindirizzano verso