QR code per la pagina originale

Microsoft: “il soprannome ‘Xbone’ non scomparirà facilmente”

Phil Spencer di Microsoft Game Studios ammette a malincuore che il fantasioso soprannome di Xbox One non verrà sicuramente abbandonato

,

Prima che Microsoft rivelasse il nome della sua nuova console, la stampa e i videogiocatori hanno utilizzato principalmente i nomi Xbox 720, Xbox Next, Xbox Infinity o il nome in codice Durango. Quando poi a maggio scorso è stato rivelato il nome ufficiale di Xbox One, il popolo di internet lo ha immediatamente abbreviato in “Xbone“, che per chi è di lingua anglosassone suona molto come “x-osso”. Inizialmente questo soprannome vagamente ironico aveva piuttosto indispettito i vertici di Microsoft, come ci rivela dalle pagine di GameSpot il vice presidente dei Microsoft Game Studios, Phil Spencer:

«Per mesi ho avuto sotto gli occhi il nome di Xbox One, ma non sono mai stato intelligente abbastanza per unire le due parole e far venire fuori ‘Xbone’. Credo che questo soprannome rimarrà, e accompagnerà la console per tutto il suo ciclo vitale. Non posso certo dire che ci piace, ma per quanto possiamo lamentarci dobbiamo ammettere che è un modo intelligente di modificare il nome di Xbox One»

Lo scorso mese, invece, Larry “Major Nelson” Hyrb era stato molto più drastico nel suo giudizio, arrivando a dire che il nome di Xbone può essere visto come troppo sarcastico, e arriva addirittura ad essere offensivo e irrispettoso verso i team che hanno lavorato al progetto, dedicandogli migliaia di ore di sviluppo. Che ne pensate? Un giudizio troppo drastico? A noi Xbone sembra invece simpatico e molto facile da ricordare. Certo Microsoft avrebbe preferito un “XB1” o “XBO”…

La nuova Xbox One arriverà sugli scaffali dei negozi il prossimo 22 novembre in contemporanea su tutti i mercati mondiali.

via | GameSpot

Video:Injustice: Gods Among Us – first trailer – primo trailer