Videogiochi in uscita dall’1 al 7 luglio: DARK, Project X Zone, TrackMania 2 Valley

Ecco tutti i videogiochi in uscita dall’1 al 7 luglio

Lasciandoci definitivamente alle spalle l’E3 2013 di Los Angeles e aspettando impazientemente l’apertura della Game Developers Conference di Colonia (prevista per quest’anno tra il 19 e il 21 agosto prossimi), riprendiamo la nostra consueta rubrica del lunedì mattina dedicata ai titoli e ai maggiori contenuti aggiuntivi previsti in uscita sulle più importanti piattaforme fisse e portatili da qui sino a domenica prossima, partendo come sempre dalla lista (comprensiva delle piattaforme e della data di lancio) dei tre titoli più attesi che verranno commercializzati nella prima settimana di luglio:

  • DARK (5 luglio, PC – X360) – realizzato dagli sviluppatori tedeschi di RealmForge, il titolo trarrà ispirazione dalle dinamiche di gioco di Deus Ex, Splinter Cell e Vampire: The Masquerade. Al centro di tutti gli eventi che si susseguiranno nella campagna in singolo ci sarà Eric Bane, un vampiro costretto a intraprendere un lungo viaggio per ritornare in possesso della memoria perduta e dei suoi antichi poteri: dal punto di vista della giocabilità spicciola, il titolo promette di alternare delle lunghe sessioni esplorative dal taglio stealth a combattimenti all’ultimo sangue contro delle creature d’ombra disegnate in cel-shading
  • Project X Zone (5 luglio, 3DS) – dopo aver provveduto a pubblicarlo in Giappone e negli Stati Uniti, gli sviluppatori di Banpresto e Monolith Soft si preparano a lanciare il loro insolito “picchiaduro ruolistico” anche in Europa. I 50 personaggi scelti per celebrare la storia di Namco Bandai, di SEGA e di Capcom vanteranno armi, combo e tecniche uniche, copriranno tutta la storia dei tre colossi dell’industria videoludica nipponica e, seguendo lo stile dei fondali, si presenteranno in una nuova veste “commemorativa”, con abiti, mosse e animazioni inedite
  • TrackMania 2 Valley (4 luglio, PC) – affidato come sempre alle amorevoli cure dei ragazzi degli studi parigini di Nadeo, il prossimo episodio della saga introdurrà degli elementi di innovazione legati all’ambientazione (una sterminata valle con boschi, grotte e colline) e al numero di moduli e di oggetti impiegabili nell’editor di tracciati. Anche la piattaforma online MediaPlanet, per l’occasione, subirà delle modifiche piuttosto corpose: verrà data una rinfrescata allo stile dei menù e dell’interfaccia, si avrà la possibilità di competere con un massimo di 200 piloti in contemporanea e ci si potrà dilettare nella creazione di tornei (oltreché delle competizioni singole, come in passato)

Qui di seguito potete scorrere la lista dei restanti titoli e dei DLC attesi al lancio nel periodo compreso tra l’1 e il 7 luglio:

  • Total Recoil (2 luglio, PS Vita, iOS, Android)
  • Limbo (3 luglio, iOS)
  • Scourge Outbreak (3 luglio, X360)

Vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo appuntamento alla prossima settimana!

Ti potrebbe interessare
Street Fighter II Championship Edition giocabile via browser
Brevi Pc Picchiaduro

Street Fighter II Championship Edition giocabile via browser

Per festeggiare l’uscita di Street Fighter IV per PC avvenuta in questi primi giorni di luglio, Capcom e GameTap hanno deciso di pubblicare una versione dell’indimenticabile Street Fighter II Championship Edition giocabile via browser. La riproduzione flash del gioco fa abbastanza bene il suo dovere, permettendo così in qualche pausa dal lavoro di giocare a

Conflict: Denied Ops
Senza categoria

Conflict: Denied Ops

Nuovo capitolo della serie Conflict e primo della serie a comparire sulle nuove console, Denied Ops promette edifici demolibili e gameplay tattico. Invece della solita squadra prenderemo il controllo soltanto di due uomini (in stile Army of Two) ma potendo passare da uno all’altro in qualsiasi[…]

Xbox 360 – Crash e ModChip
Hardware Segnalazioni Xbox 360

Xbox 360 – Crash e ModChip

Come già detto precedentemente in questo blog, la nuova Xbox 360 sta dando ai primi utenti americani dei seri problemi di crash come un classico sistema Microsoft. Da Redmond si difendono dicendo che hanno ricevuto solo degli isolati rapporti di problemi tecnici o malfunzionamento della nuova console e il polverone alzato dalle foto e video