Electronic Arts chiude la porta in faccia a Wii U: “Non abbiamo giochi in sviluppo”

Electronic Arts conferma di non avere progetti in sviluppo su Wii U, preferendo le altre piattaforme alla console Nintendo.

Povera Wii U. Come se non bastassero le vendite deludenti a dare dei grattacapi a Nintendo, ci si mette anche chi dovrebbe in teoria fornire la materia videoludica a chi possiede la piattaforma casalinga della Grande N. Se poi si tratta di un colosso come Electronic Arts, il campanello d’allarme diventa una vera e propria sirena.

“Non abbiamo giochi attualmente in sviluppo per Wii U.”

Queste le parole secche e perentorie di Jeff Brown ai microfoni di Kotaku, che vanno quindi a confermare la linea adottata da quello che è il mancato supporto della nuova versione del motore Frostbite a Wii U.

Impossibile quindi non preoccuparsi, dando un’occhiata a quelli che sono i giochi attualmente in sviluppo presso i vari studi di Electronic Arts: da The Sims 4 a Battlefield 4, passando per tutta la serie di titoli targati EA Sports, incluso naturalmente FIFA 14.

Sembra ben lontano l’accordo di partnership annunciato all’E3 2011, dove Electronic Arts e Nintendo sembrarono più vicini che mai: proprio frutto di quell’accordo sarebbero i port realizzati nei mesi passati da EA per Wii U, riguardanti titoli come Mass Effect 3, Need For Speed Most Wanted e FIFA 13.

A questo punto, occhi rivolti al Nintendo Direct di oggi, con il quale l’azienda giapponese mostrerà le sue novità per la stagione primavera/estate (lo so, detto così sembra una sfilata di moda) per la console Wii U.

Ti potrebbe interessare
L’universo di Spore si espande su Nintendo Wii
Adventure Brevi Gestionale

L’universo di Spore si espande su Nintendo Wii

Dopo aver invaso gli schermi touch di Iphone e Nintendo DS durante lo scorso anno, le creaturine di Spore si preparano a diffondere in questo 2009 il seme della civilizzazione (o della guerra) anche su Nintendo Wii. Ma non solo. Attraverso un comunicato affidato alle pagine del proprio sito ufficiale, Electronic Arts cala infatti il