Broken Age è il nome definitivo di Double Fine Adventure

Double Fine svela il nome della sua avventura finanziata dai giocatori tramite Kickstarter: si chiamerà Broken Age.

Dopo aver dato i nostri soldi a Double Fine tramite Kickstarter, la nuova avventura finanziata dai giocatori era conosciuta col nome provvisorio Double Fine Adventure. Il team di Tim Schafer ha deciso finalmente di svelare il titolo definitivo del gioco, che a quanto pare si chiamerà Broken Age. Insieme all’annuncio arriva anche il sito ufficiale del gioco, che ricordiamo sarà un’avventura punta e clicca.

Dallo stesso sito, Double Fine descrive Broken Age come la storia di un giovane ragazzo e una ragazza che conducono vite parallele: la ragazza scappa via dal proprio villaggio, intenzionata a sacrificarla a un mostro marino, mentre il ragazzo vive su una nave spaziale sotto le cure di un computer che gli fa da genitore. Entrambi i personaggi saranno giocabili.

Oltre le informazioni suddette, ricordiamo che Broken Age è stato finanziato su Kickstarter raccogliendo la bellezza di 3,45 milioni di dollari da parte di 87.000 e passa backer. Tale quantitativo di moneta ha permesso a Double Fine di sviluppare il gioco per PC, Mac e Linux.

Dallo stesso sito ufficiale è possibile prenotare il gioco con 15$, grazie ai quali accedere anche alla beta, oppure con 30$ ottenendo anche la possibilità di partecipare al forum di discussione dedicato ai backer Kickstarter, dove ovviamente la campagna è chiusa da un bel po’.

Ti potrebbe interessare
Halo: Reach – embargo terminato, ecco arrivare le prime recensioni
First Person Shooter Xbox 360

Halo: Reach – embargo terminato, ecco arrivare le prime recensioni

Tra vendite anticipate e Legendary Edition preventivamente violate, ecco spuntare le prime, entusiaste recensioni di Halo: Reach. Come era lecito supporre, la media voto di questi primi verdetti rasenta l’eccellenza. Parliamo infatti di un giudizio pressoché unanime nell’aver affibbiato, praticamente, il massimo punteggio. Tolto però il classico, trito e mortificante sistema decimale, i giudizi parlano

iPhone OS 3.0 fa bene ai videogiochi
IPhone/iPod Touch Varie

iPhone OS 3.0 fa bene ai videogiochi

Dall’Apple Worldwide Developers Conference veniamo a sapere che dalla prossima settimana sarà possibile aggiornare il sistema operativo di iPhone alla versione 3.0, che porta alcune novità sostanziali fra cui il copia/incolla, il supporto nativo agli MMS e altre cosette che nessuno ha mai capito perchè non fossero state inserite direttamente dalla prima versione. Ma c’è

BioShock 2: la modalità multigiocatore in nuove immagini
First Person Shooter Pc Ps3

BioShock 2: la modalità multigiocatore in nuove immagini

Spentesi le abbaglianti luci dell’E3, BioShock 2 ritrova il suo habitat naturale nelle silenziose profondità di Rapture, mostrandocele di nuovo attraverso una galleria immagini ritraenti la componente multigiocatore. L’incredibile originalità che ha reso la serie di Take-Two uno dei rari gioielli di innovazione di questa generazione videoludica, trova in questa nuova modalità in multigiocatore un

Left 4 Dead: niente demo prima del rilascio
Demo First Person Shooter Pc

Left 4 Dead: niente demo prima del rilascio

Un altro titolo illustre farà a meno di una demo prima del rilascio: parliamo infatti di quel Left 4 Dead che tanto incuriosisce i numerosi “discepoli” di Romero sparsi per il globo e sul quale sembrano esserci discrete aspettative. I motivi oramai sembrano far parte del solito repertorio, nonostante la loro assoluta fondatezza: Valve, infatti,