Nintendo Wii U vola (basso) in tutto il mondo, ma il futuro è roseo

I dati di vendita nel mondo di Nintendo Wii U non sono entusiasmanti, ma nel 2013 la situazione cambierà senz’altro

I dati che Nintendo ha pubblicato su Nintendo Wii U non sono sicuramente all’altezza delle aspettative della compagnia, soprattutto se confrontati con un Nintendo 3DS che, invece, è ormai decollato e continua a regalare grosse soddisfazioni. Sarebbe sbagliato, però, pensare che la compagnia sia destinata all’insuccesso in questo 2013, dopo la bellissima conferenza-stampa tenuta la scorsa settimana: il problema della home console sono sempre stati i giochi; adesso che Nintendo ha annunciato il rilancio delle care vecchie IP “non c’è più trippa per gatti”, almeno a nostro avviso. Ma snoccioliamo un po’ di cifre.Le vendite totali in tutto il mondo sono state pari a 3,06 milioni, e parliamo di dati relativi al periodo che va dal lancio alla fine del 2012 e che vengono direttamente dall’ultimo rapporto finanziario della compagnia. Un rapporto molto dettagliato, ovviamente: Nintendo Land ha stimolato non poco gli acquisti dei consumatori, se considerate che ne sono stati acquistati 2.33 milioni di copie; lo stesso si può dire di New Super Mario Bros U, che ha toccato i 2,01 milioni.

Le aspettative di Nintendo sono state contraddette dai fatti: la compagnia si aspettava di dismettere ben 5 milioni di Wii U entro marzo 2013, ma ha dovuto diminuire di un milione la stima; ridotti, ovviamente, anche i dati legati alle previsioni finanziarie: -140 miliardi per le vendite nette annuali, per una diminuzione pari al 17.3%. La situazione diventa ancor più negativa, se considerate che nello stesso periodo sono stati acquistati 3,53 milioni di Wii (che ha toccato i 99,38 milioni di unità in tutto il mondo).

Siamo sicuri che Big N si rifarà: con i giochi annunciati, e un GamePad che è un vero e proprio portento, tra un anno circa i fan si ritroveranno a brindare per l’ennesimo successo. E le vostre previsioni, invece, quali sono? Siamo stati troppo ottimisti?

Via | IGN

Ti potrebbe interessare
World of Warcraft potrebbe diventare gratuito in futuro
Curiosità MMO Pc

World of Warcraft potrebbe diventare gratuito in futuro

In un giorno futuro potrebbe succedere che World of Warcraft abbandoni il proprio sistema di pagamento per diventare gratuito: non è un sogno ma quanto emerge dalle parole del lead designer di Blizzard Tom Chilton, interpellato sullo stato attuale del mercato degli MMORPG e sulla scelta di altri titoli come Dungeons and Dragons e Il

Peter Moore parla di novità e di Formula Uno  in EA Sports
Brevi Guida Ps3

Peter Moore parla di novità e di Formula Uno in EA Sports

Peter Moore ha annunciato che EA Sports sta lavorando su parecchi nuovi titoli, compreso l’immancabile gioco della serie Madden. Il direttore della divisione sportiva in casa EA ha confermato che oltre al già noto Facebreaker (PS3, 360, Wii) sono altri due i giochi originali in preparazione, verosimilmente in formato multipiattaforma (conoscendo EA direi che è