DayZ standalone: interni esplorabili, non ci sarà gore fine a se stesso - immagini

DayZ standalone, nuovi interni - galleria immagini
Uno degli aspetti dello sviluppo della versione standalone di DayZ comporta l'aggiunta di interni esplorabili per una gran quantità degli edifici. Villaggi, case isolate, baracche ma anche la città, fatta di ospedali, fabbriche, uffici, ora sono tutti esplorabili con interni che includono mobili e oggetti più o meno utili per il sostentamento.

Alcuni degli interni sono stati catturati e inclusi su Dayzdev, il diario sullo sviluppo del gioco. Tra gli screenshot troviamo anche un'area completamente nuova di Chernarus creata da Ivan e Martin, i due ragazzi di Bohemia Interactive attualmente detenuti in Grecia per aver realizzato foto e video di istallazioni militari (o almeno questa è l'accusa).

"Nell'insieme, pensiamo che l'esperienza debba avere uno stile più vicino a The Road -- aggiungono gli sviluppatori sul post di Tumblr -- piuttosto che elementi gore fine a se stessi". E la cosa non è un male diciamo noi, dato che non sono gli aspetti horror che rendono questa mod speciale, ma l'atmosfera desolata, post-apocalittica e il vastissimo ambiente aperto in cui si lotta per la sopravvivenza, aiutati o ostacolati da altri giocatori a seconda dei casi.

Le immagini mostrano ancora dei work in progress e sono state scattate a un livello di qualità media, per tanto non sono da intendersi come finali. DayZ standalone arriverà tra fine novembre e inizio dicembre, per ora esclusivamente su PC.

DayZ standalone, nuovi interni - galleria immagini
DayZ standalone, nuovi interni - galleria immagini
DayZ standalone, nuovi interni - galleria immagini
DayZ standalone, nuovi interni - galleria immagini

Via | dayzdev.tumblr.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: