Il creatore di Brain Training rifiuta milioni in royalties


Il marchio Brain Training ha raggiunto dal 2005 ad oggi risultati straordinari arrivando a vendere in tutto il modo qualcosa come 17 milioni di pezzi, e lanciando la moda degli "allena-mente" per console portatile che altri produttori non hanno esitato a seguire.

E' con stupore che apprendiamo che il personaggio dietro al concetto di gioco, il geniale Dr. Kawashima, avrebbe rifiutato le royalties derivanti dalle vendite, quantificate in ben 22 milioni di dollari!

Lo scienziato ha dichiarato che non ha tenuto per se uno yen nonostante i malcontenti in famiglia, ma che gli basta il suo alto stipendio da ricercatore per vivere più che dignitosamente. Pare inoltre che parte dei proventi siano stati dirottati alla Tohoku University, dove lo studioso lavora da anni, e investiti nella costruzione di nuovi laboratori per le ricerche sul cervelo umano.

Che dire, posto che non sia una leggenda metropolitana, massimo rispetto per la decisione!

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: