[Aggiornato] Age of Conan nuova vittima della censura


La notizia è di quelle che faremmo volentieri a meno di leggere, visto che a quanto pare la mannaia della censura non risparmierà nemmeno Age of Conan, ritardatario MMORPG di Funcom in uscita il prossimo 20 maggio.

Secondo quanto dichiarato da Shannon Drake, community manager del forum ufficiale del gioco, i tagli cambieranno da nazione a nazione, citando come esempio le versioni che verranno commercializzate in USA e Germania: nella prima non saranno visualizzati i capezzoli, mentre la seconda conterrà nudità e gore completo ma non mostrerà decapitazioni, smembramenti ed altri atti cruenti.

Mentre noi in Italia a questo punto possiamo iniziare a tremare dal terrore pensando a come il gioco potrà arrivare sui nostri schermi, il team di sviluppo ci tiene a precisare che i tagli non riguardano scelte di design ma obblighi legali ai quali sottostare per immettere il gioco all'interno dei mercati delle varie nazioni.

Aggiornamento: secondo quanto riportato da Drake all'interno di un altro post nello stesso forum, Eidos avrebbe inviato ad ESRB la versione USA del gioco senza tagli, comprendente quindi nudità e violenza contrariamente a quanto precedentemente indicato. L'organizzazione di rating avrebbe inoltre assegnato al gioco il livello Mature 17+. Restiamo a questo punto in attesa di avere novità (si spera simili) riguardanti la versione europea di Age of Conan.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: