Nintendo Wii U, vendite deludenti? Iwata è speranzoso, ma i giochi mancano

Le vendite di Nintendo Wii U non sono all’altezza delle aspettative? Una spiegazione c’è, ma Iwata non vuole proprio darla: i giochi sono pochi

Dietro al successo di Nintendo 3DS, iniziano a nascondersi (forse) i primi problemi per Nintendo WiiU. Non è niente di grave – visto che le vendite non hanno di certo rasentato i livelli bassi di PlayStation Vita –, ma effettivamente ci aspettava qualcosa di più dalla grande N: come tutti ben sapete, le festività avrebbero dovuto portare introiti elevatissimi, ma così non è stato. Satoru Iwata lo sa bene.

Il membro numero uno di Nintendo ha spiegato, infatti, che tutta la compagnia è al corrente del parziale insuccesso della nuova home console; si è però detto molto fiducioso: “Non ci possiamo lamentare visto che [le vendite] sono stabili“.

Le vendite di Nintendo Wii U, in effetti, non sono state poi così basse: nella prima settimana di dicembre sono state vendute 400mila unità negli Stati Uniti contro le 40mila del Regno Unito; in Giappone, invece, la console ha raggiunto risultati sicuramente migliori: ben 640mila unità, alla faccia della crisi.

La proposta di Nintendo è sicuramente positiva: il MiiVerse è davvero una bella attrattiva (soprattutto per i casual gamer); gli utenti non hanno manifestato preoccupazioni circa la connessione e il Game Pad potrebbe diventare un vero e proprio portento, se sfruttato a dovere (nelle modalità multiplayer, per esempio, renderebbe perfettamente); il punto è che manca ancora una line-up soddisfacente: i giochi presentati sono molto carini (pensate a Pikmin), ma gli sviluppatori potevano fare sicuramente qualcosa in più.

La fretta, insomma, ha giocato un brutto scherzo… A vostro avviso, cosa serve a Nintendo Wii U per imporsi definitivamente sulla concorrenza?

Ti potrebbe interessare
Catherine ha una data d’uscita in Giappone
Action Data di uscita Ps3

Catherine ha una data d’uscita in Giappone

Sembrava quasi che ce ne fossimo dimenticati, ma non è così! Nessuno ha perso di vista Catherine, misterioso progetto in sviluppo presso l’assorbita Atlus, di cui adesso abbiamo pure una data d’uscita relativamente al suolo nipponico. L’uscita in Giappone del gioco è infatti fissata per il 17 Febbraio 2011. Tra i risicati dettagli forniti a