Gears of War 2: Epic lo racconta così






Michael Capps, presidente Epic, e Joshua Ortega, programmatore, ci raccontano un po’ di novità su Gears of War 2 durante il New York Comic Con.

Scopriamo così che il gioco sarà più “grande” e più “tosto” ad esempio, e ci viene ricordato che potremo dare sfogo ai nostri istinti più bassi con il duello tra motoseghe, che online potrebbe rivelarsi una fonte di divertimento notevole.


C’è margine di miglioramento anche per il sistema di copertura, a quanto pare: che ne direste se oltre ad utilizzare i classici muri ci si riparasse anche con oggetti “dinamici” come detriti appena esplosi o, perchè no, ci si coprisse dai proiettili con un cumulo di cadaveri nemici appena freddati?


Inoltre, come se non bastasse, il “lato umano” dei nostri Marcus, Dom e compagnia sarà ampliato: vecchie fiamme (Maria), molte linee di dialogo in più e una storia degna di questo nome, oltre che una serie di nuovi personaggi rigorosamente stereotipati (sulla falsariga di Cole, per intenderci).


Dopo la pausa altre curiosità


Neanche a dirlo la grafica, ci tengono a sottolineare i due, sarà al top ma risulterà solo degna e doverosa comprimaria di un gameplay migliorato e bilanciato sotto tutti i punti di vista, dai controlli al sistema di copertura.


Per finire, pare che Capps non approvi molto i contenuti a pagamento e sia molto eccitato all’idea che Gears of War possa finalmente diventare un film, sebbene lavorare con Hollywood sia tutto fuorchè facile.


[Via Joystiq]

  • shares
  • Mail
54 commenti Aggiorna
Ordina: