The Drowning: DeNA porterà su mobile FPS dalla qualità paragonabile a quelli su console?


DeNA, sviluppatore di giochi social e proprietaria della piattaforma per mobile gaming Mobage, ha annunciato di star sviluppando sparatutto in soggettiva per il mercato mobile che potranno competere qualitativamente con i titoli per console appartenenti allo stesso genere. Una dichiarazione piuttosto ambiziosa, che viene argomentata con il primo filmato per The Drowning, gioco in uscita su iOS a inizio 2013 e creato da Scattered Entertainment, studio interno di DeNA basato a Stoccolma, Svezia.

In The Drowning il giocatore veste i panni di uno dei pochi sopravvissuti a una catastrofe globale, in un mondo dove misteriose fuoriuscite di un altrettanto misterioso liquido hanno trasformato gli umani in creature simili a zombie. Sono previsiti crafting, miglioramento delle armi, cooperazione, e particolare enfasi è posta nel definire la trama come "cruda e ricca di suspence".

Ben Cousins, direttore generale di Scattered Entertainment, ha spiegato:

«L'obiettivo di Scattered Entertainment è di portare quel tipo di esperienza profonda, d'alta qualità e immersiva che normalmente troviamo solo su PC e console in un pratico, potente e moderno dispositivo mobile. The Drowning combina i pattern di gioco e i controlli touch-screen specifici dei giochi per smartphone e table con grafica da console senza pari, gameplay innovativo basato sull'abilità, e un ricco e vasto mondo di gioco»

Ben Cousins sa sicuramente di cosa parla: ha già lavorato nella serie principale di Battlefield per Electronic Arts. Queste dichiarazioni rimangono comunque particolarmente altisonanti: aspettiamo l'uscita del gioco per vedere se si tradurranno in qualcosa di concreto o rimarranno il delirio di un visionario.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: