Il creatore di Deus Ex: “Basta con l’ultraviolenza, dobbiamo smettere di amarla”

La mente dietro Deus Ex, System Shock ed Epic Mickey spiega la sua frustrazione verso l’uso smodato della violenza eccessiva nei giochi moderni.

In una lunga intervista a Gameindustry, il game designer Warren Spector ha parlato del problema del ricorso a una violenza sempre più smodata e inumana nei titoli attuali e della necessità di una presa di coscienza dell’industria verso un genere meno malsano.

Spector, che è la mente dietro a titoli di successo del calibro di Deus Ex, System Shock ed Epic Mickey, ci tiene a sottolineare che non crede all’annosa questione degli effetti negativi, per lui è semplicemente una questione di cattivo gusto e carenza di creatività che sta portando a quest’uso morboso di gore e smembramenti vari. Ecco un estratto:

“L’ultraviolenza deve finire. Dobbiamo smettere di amarla. Non credo affatto nella questione dei suoi effetti, ma so per certo che stiamo feticizzando la violenza, e peggio ancora in alcuni casi la combiniamo con un approccio adolescenziale alla sessualità. Si tratta semplicemente di cattivo gusto e penso che alla fine ci causerà dei seri problemi.

Continua dopo l’interruzione.

Parlando del trailer del recente trailer di Hitman: Absolution inoltre Spector afferma:

Ho lasciato Eidos nel 2004 perchè mi sono guardato intorno all’E3 e ho visto il nuovo Hitman dove uccidevi con un arpione da macellaio, e 25 to Life dove si ammazzano i poliziotti, oppure Crash & Burn dove lo scopo è quello di creare le esplosioni più grandi, non vincere la gara.

[…] Siamo andati troppo in là. Gli schizzi di sangue al rallentatore, assassini che impalano e poi coltellate, spallate e gomitate alla gola. Deus Ex ha avuto i suoi momenti di violenza, ma erano pensati per essere sgradevoli, e penso che ora questo non stia più succedendo.”

Dal canto mio Spector ha centrato il problema. E c’è un abisso tra le lamentale bigotte di chi associa Call of Duty alle stragi nelle scuole. La violenza eccessiva fine a se stessa oltre a essere espressione di cattivo gusto, è la risorsa più banale a cui si ricorre quando si esaurisce la vera ispirazione, il motore dei giochi fatti come si deve. Voi cosa ne pensate?

Ti potrebbe interessare
Dragon Ball DS: nuove immagini da Namco Bandai
Action Adventure Screenshot

Dragon Ball DS: nuove immagini da Namco Bandai

Namco Bandai ha rilasciato 4 nuove immagini di Dragon Ball DS, esclusiva della console portatile Nintendo annunciata a fine maggio scorso dalla software house nipponica.Vi ricordo che il gioco, appartenente al genere action/adventure, ha al momento una sola data di rilascio relativa al mercato giapponese: il 18 settembre prossimo.Dragon Ball DS

L’angolo della nostalgia: video di Street Fighter
Senza categoria

L’angolo della nostalgia: video di Street Fighter

Il primo Street Fighter non avrà segnato un’epoca come il suo illustre seguito, ma ha sicuramente fatto da apripista per una nuova concezione dei picchiaduro ad incontri, che da quel lontano 1988 resiste ancora fino ai giorni nostri. Ricordo ancora una mattina d’estate di quasi 20 anni fa, quando[…]