Unlimited Detail: un motore grafico che rivoluzionerà l’industria?

Promesse altisonanti per una nuova tecnologia che potrebbe cambiare per sempre la grafica 3D

La software house australiana Euclideon sostiene di aver sviluppato un motore grafico capace di ottenere un dettaglio pressoché infinito, quantificato in 100.000 volte quello attuale e chiamato, non a caso, Unlimited Detail.

Benché la tecnologia sia ancora acerba, i suoi creatori sostengonoc he sia già pronta per rivoluzionare l’industria. Il concetto di base è non utilizzare poligoni, ma una sorta di “atomi”, unità puntiformi più piccole di un qualsiasi poligono utilizzato comunemente. Grazie a questa tecnologia, sarebbe possibile ottenere dettagli stratosferici senza rinunciare alle prestazioni. L’isola della demo che vedete nel filmato di apertura, ad esempio, richiederebbe 21,062,352,435,000 di poligoni tradizionali per essere disegnata.

La tecnologia prevede anche la scansione in 3D di oggetti reali, che vengono ricreati nel motore grafico con una precisione al millimetro. Dietro a tutto questo fumo ci sarà anche un po’ d’arrosto? Non ci resta che aspettare ulteriori sviluppi per saperlo.

Ti potrebbe interessare
Need for Speed: Shift – Real Mod, per un maggiore realismo
Guida Pc

Need for Speed: Shift – Real Mod, per un maggiore realismo

Un prode giovine italiano di cui purtroppo non conosciamo l’identità ha confezionato Real Mod, modifica per la versione PC di Need for Speed: Shift che in solo 893Kb di peso introduce interessanti cambiamenti e promette un realismo nettamente migliorato: Completo rifacimento della fisica, con pneumatici simulati in maniera più realistica e comportamenti delle auto simulativi

Sonic Unleashed in arrivo su PS3 e Xbox 360?
Platform Ps3 Screenshot

Sonic Unleashed in arrivo su PS3 e Xbox 360?

Alcuni fan di Sonic sarebbero riusciti nella giornata di ieri a mettere le mani su del materiale multimediale riguardante Sonic Unleashed, titolo il cui marchio è stato registrato qualche tempo fa da parte di Sega. Tale materiale sarebbe stato trovato all’interno di un FTP di proprietà del publisher.Nonostante gli inventori del porcospino più amato del