L'angolo della nostalgia: Flashback

L'angolo della nostalgia: FlashbackDopo aver parlato di Another World nell'appuntamento di domenica scorsa con l'angolo della nostalgia, è difficile non tornare a dedicare il nostro viaggio nel passato a un altro titolo sviluppato dalla defunta Delphin Software, in grado di riscuotere anch'esso un grandissimo successo. Stiamo parlando di Flashback, seguito spirituale di Another World spesso invece confuso da molti come vero e proprio seguito ufficiale: i due giochi in realtà non avevano nessun elemento di storia in comune, e la confusione è stata generata in passato dal fatto che si trattava dello stesso sviluppatore, con grafica e meccaniche di gioco simili (ma non uguali).

Arrivato per la prima volta su Amiga nel 1992, Flashback è stato poi convertito nelle versioni DOS, Acorn Archimedes, Sega Mega Drive/Genesis e Super Nintendo nel 1993, per poi approdare negli anni successivi su supporto CD-ROM anche su Mega-CD, 3DO, CD-i, DOS, Mac e FM Towns. Il gioco ci vedeva nell'anno 2142, impegnati a vestire i panni dell'agente GBI (Galaxia Bureau of Investigation) Conrad B. Hart, impegnato a recuperare la propria memoria. Un compito importante non solo per sé stesso, ma anche per le sorti del mondo intero oggetto di un piano alieno per distruggere la Terra. Catturato dagli stessi alieni, Conrad si ritroverà poi senza memoria alla ricerca del suo amico Ian.

Un'altra perla videoludica dedicatoci dal team francese, forse troppo prematuramente scomparso e in grado di regalarci nel passato altre emozioni oltre che con Another World anche grazie a Little Big Adventure, sotto forma della sua consociata Adeline Software. Non ci resta che consolarci con il solito longplay, che potete trovare dopo il break (in versione SNES, in quanto quella Amiga che ho trovato su YouTube aveva l'audio fuori sincro).

  • shares
  • +1
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: