I politici di New York (nuovamente) contro i videogiochi

Nuovo impeto anti-videoludico fra i politici di New York. Il governatore Eliot Spitzer sembra deciso a legiferare massicciamente sui videogiochi ritenuti violenti e con contenuto sessuale, applicando restrizioni sulle vendite basate sull’età degli acquirenti. Anche il senatore Andrew Lanza ci mette lo zampino, e da quanto riportato da un quotidiano locale del distretto di State

Nuovo impeto anti-videoludico fra i politici di New York. Il governatore Eliot Spitzer sembra deciso a legiferare massicciamente sui videogiochi ritenuti violenti e con contenuto sessuale, applicando restrizioni sulle vendite basate sull’età degli acquirenti.

Anche il senatore Andrew Lanza ci mette lo zampino, e da quanto riportato da un quotidiano locale del distretto di State Island egli avrebbe dichiarato:

«Il massacro della Virginia Tech è un doloroso promemoria della cultura della violenza la quale ha severe e tragiche conseguenze sulla gioventù e per la nostra società. E’ imperativo trovare un modo per impedire a queste realtà virtuali di alimentare l’insegnamento violento che sta corrompendo la gioventù»

[via Gamepolitics]

Ti potrebbe interessare
Just Cause 2: nuove immagini
Action Pc Ps3

Just Cause 2: nuove immagini

Mancano davvero pochissimi giorni alla commercializzazione europea di Just Cause 2, quindi perchè non soffermarci ancora una volta ad ammirare una serie di immagini dateci in pasto per l’occasione dai ragazzi di Avalanche Studios?Il copione di Just Cause 2 è già scritto: Rico Rodriguez salpa verso Panau, fa fuori due o tremila terroristi e, tra

Fracture – Nuovo video
Senza categoria

Fracture – Nuovo video

Negli scorsi mesi Fracture era un po’ scomparso, e adesso ritorna su Gametrailers con una serie di ‘webisode’ che raccontano i vari aspetti del gioco. Il primo ovviamente non poteva non essere sulla deformazione dei terreni e sulle tattiche che rende possibili. Il gioco è certamente ambizioso;[…]

The next big thing? Il calcolo procedurale
Segnalazioni

The next big thing? Il calcolo procedurale

Bisogna constatare che sempre più giochi impiegano la generazione procedurale in maniera più o meno complessa. Vengono ovviamente alla mente Spore e .kkrieger, ma sono sempre di più i giochi che la usano per generare texture o elementi 3d (altri seguiranno). Sapevate ad esempio che Oblivion utilizza un middleware che genera automaticamente la flora del