Alice: American McGee discute sul futuro della serie


Sapete cosa succede quando tra il primo ed il secondo capitolo di quella che viene considerata una serie a tutti gli effetti passano undici anni? Niente di che, solo che si tende a diventare diffidenti circa le tempistiche. E qualora vi steste domandando se fosse il caso dell'Alice di American McGee, sì... è proprio l'allusione esatta. Sicché è apparso praticamente naturale chiedere direttamente al creatore del gioco che intenzioni ha in relazione ad un possibile terzo capitolo.

Ebbene, da un lato pare che tutto sia nelle mani di Electronic Arts - il che significa, in parole "povere", che bisognerà aspettare il solito esito al botteghino. Dall'altro, invece... La parola al diretto interessato. Dicci un po', American: ne hai intenzione con Alice 3?

Assolutamente. Da un punto di vista tematico l'intenzione è stata sempre quella di far vincere ad Alice il mondo psicologico nel primo capitolo - entrando nel mondo della sua fantasia - mentre il fulcro del secondo titolo si basa sul fatto che lei mantenga o acquisisca il controllo sullo spazio fisico, il mondo fisico della realtà. [...] c'è la possibilità di amalgamare insieme le due cose. Non posso approfondire più di tanto questo aspetto, ma ci sono un sacco di idee che potremmo implementare se dovessimo sviluppare un nuovo prodotto dopo questo.

Alice: Madness Returns, intanto, uscirà il 17 Giugno su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: