Microsoft assume produttori TV per creare “fantastiche esperienze Xbox”

Microsoft assume produttori TV per creare “fantastiche esperienze Xbox”

Microsoft ha pubblicato un’offerta di lavoro per trovare un produttore televisivo e creare contenuto “di primo livello” per Xbox 360, Kinect e Xbox Live. Non possiamo certo definire la notizia una sorpresa, poiché le indiscrezioni su un’interesse molto concreto del colosso di Redmond verso il mondo della TV circolano ormai da molto tempo. Questa l’inserzione dei Microsoft London Studios:

«Soho Productions sta spingendo oltre i confini di Kinect e Xbox LIVE per regalare al mondo una nuova linea di esperienze di televisione interattiva. […] Questa è un’opportunità unica per essere un produttore TV che creerà un’intera nuova categoria di esperienze di primo livello costruite per Xbox 360, Kinect e Xbox Live. Dato che siamo un team piccolo e agile, che lavora a ritmi veloci su prototipi multipli, l’abilità di multitasking su più progetti sarà essenziale. […] Il candidato dovrà aver lavorato su un certo numero di programmi TV famosi e dovrà avere un background tecnico molto forte»

Secondo le voci di corridoio Microsoft starebbe preparando il lancio di una “Xbox TV” nel 2013. Oltre a questo, numerosi analisti (tra cui il nostro Michael Pachter) sostengono che la nuova console Xbox 720 potrà venire commercializzata sia nella versione “normale” al prezzo di circa 400$, sia a soli 99$ a patto di sottoscrivere un abbonamento a un qualche provider TV, con la console a fungere da interfaccia tra utente e programmazione, in grado di controllare ogni aspetto dell’esperienza.

via | OXM

Ti potrebbe interessare
Final Fantasy XIII: tiepida la prima recensione occidentale
Ps3 RPG Xbox 360

Final Fantasy XIII: tiepida la prima recensione occidentale

L’attesissimo Final Fantasy XIII è stato finalmente recensito da una rivista online occidentale, ma il voto finale lascerà perplessi molti fan: 7.9/10.I redattori di Nowgamer non sono affatto sembrati entusiasti del nuovo capitolo della saga di JRPG più amata di sempre, e hanno sollevato dubbi su quasi ogni aspetto del gioco ad esclusione del sistema

Follie dal CES: Gli occhialoni per lo split-screen
Senza categoria

Follie dal CES: Gli occhialoni per lo split-screen

Giocare in due ad un videogame sullo stesso schermo è magnifico. Ci si può deridere e distrarre a vicenda, cosa molto meno semplice online. Unica vera controindicazione è lo splitscreen, che ci taglia lo schermo in due e ci riduce terribilmente la visuale. Ma se si potesse fare in modo che i due[…]