OUYA ottiene 15 milioni d'investimento, ma slitta l'uscita

Il successo di OUYA permette alla console Android di ottenere nuovi fondi, ma l'uscita viene posticipata dai suoi creatori.

Contrariamente a quanto già annunciato, l'uscita di OUYA non avverrà più il 4 ma il 25 giugno, facendo slittare così l'approdo della console Android sul mercato di circa 20 giorni. Lo hanno rivelato i creatori della piattaforma, compreso il CEO Julie Uhrman che ha spiegato i motivi della decisione ai microfoni di Joystiq:

"Abbiamo avuto reazioni incredibilmente positive dai nostri partner commerciali. [Lo spostamento di data] ci permetterà di creare più pezzi e, in sostanza, di avere più unità disponibili sugli scaffali dei negozi."

Un'esigenza di disponibilità della console quindi, associata però anche a qualcos'altro: OUYA ha infatti rivelato che il controller subirà una modifica, per risolvere il problema dei bottoni incastrati riscontrato dai backer su Kickstarter che hanno ricevuto per primi la console a casa loro. La stessa Uhrman, però, chiarisce che non si tratta di una modifica dell'ultimo minuto:

"Abbiamo fatto questo cambiamento molto presto, quindi tutte le unità sono prodotte con buchi più grandi per i bottoni."

Resta da chiarire però se chi ha già avuto un modello di OUYA col vecchio controller se lo vedrà cambiare dai produttori della console.

Nuovi soldi


Insieme al ritardo nell'arrivo di OUYA sul mercato, il team al lavoro sulla console si è arricchito con l'approdo nel team di Bing Gordon, ex dirigente di Electronic Arts, ma soprattutto di una serie di società che hanno deciso d'investire la bellezza di 15 milioni di dollari in OUYA. Tra esse, anche NVIDIA, evidentemente intenzionata a dire la sua anche in quest'ambito dopo aver annunciato al mondo Project Shield.

OUYA arriverà dunque il 25 giugno nei negozi, al prezzo base inalterato di 99$.

Via | Engadget.com

OUYA, diecimila sviluppatori registrati per la nuova console


21 aprile 2013 - A cura di Michele Rainone
Foto OUYA

Non è facile fare pronostici per una console come OUYA, in un mercato interessato dall'arrivo di PlayStation 4 e Xbox 720, contro le quali dovrà vedersela pure una Nintendo Wii U che continua ad arrancare (ma che potrebbe decollare, non appena saranno lanciati giochi decenti). La console Android è stata accolta con molto interesse dalla critica e dai consumatori, anche perché è stato un vero e proprio successo su KickStarter.

A fronte dei dati che abbiamo, però, non possiamo ritenere azzardato sbilanciarci: sono ben 10mila, pensate, gli sviluppatori registrati, quindi quelli che con molta probabilità intendono creare contenuti che sfruttino al assimo la portabilità della piattaforma. La notizia è ufficiale: a rivelarla è stata la responsabile delle relazioni con gli sviluppatori della compagnia, Kellee Santiago, che ha anche messo in evidenza l'arrivo di grandi novità per le prossime settimane.

OUYA, quali punti di forza?


Per ora sappiamo con certezza che l'uscita di OUYA è in ritardo, perché le copie richieste hanno superato le aspettative degli utenti (coloro che hanno finanziato il progetto su KickStarter, però, riceveranno la console nell'immediato o quasi: i consumatori finali, invece, dovranno attendere); non di certo per le specifiche tecniche, che qui vi ricordiamo:


  • Processore Quad-core Tegra3;

  • 1GB di memoria RAM;

  • 8GB di memoria Flash interna per l’archiviazione dei giochi (molto probabilmente espandibile);

  • Connessione HDMI per la TV con supporto fino a 1080p;

  • Wi-Fi 802.11 b/g/n;

  • Bluetooth 4.0;

  • 1 porta USB 2.0.


OUYA sembra puntare, infatti, moltissimo sul prezzo, i giochi e l'esperienza multiplayer: un mix perfetto per imporsi presso il pubblico. Si rivelerà all'altezza delle aspettative?

Via | Joystiq

  • shares
  • Mail