Peter Molyneux: "La trama di Milo & Kate è più drammatica e sensazionale di quello che si pensa"

Peter Molyneux: "La trama di Milo & Kate è più drammatica di quello che si pensa"

Dopo le dichiarazioni di fuoco di Chet Faliszek sul ruolo che Natal potrebbe (anzi, dovrebbe) avere nel panorama videoludico dei contenuti maturi, a dare un'ulteriore scossone al pensiero comune secondo il quale la nuova periferica sensibile al movimento di Microsoft porterà allo sviluppo esclusivo di mini-giochi "arcade" ci pensa quest'oggi Peter Molyneux, il quale, dalle pagine di IncGamers, ha lasciato trapelare una serie di informazioni su Milo & Kate che, di certo, renderanno felici non pochi videogiocatori di lungo corso:

"La cosa frustrante è che non posso sbottonarmi più di tanto. Durante lo scorso E3 ho potuto mostrare al mondo solo tre minuti e mezzo del progetto legato a Milo, e solo alcuni degli innumerevoli modi con cui i giocatori potranno relazionarsi, attraverso quel personaggio, con Natal e con la tecnologia ad esso correlata. Più di questo non posso davvero dire, al massimo posso chiedervi di aspettare e di vedere in futuro cosa avrà davvero da offrirvi Milo, ossia un mondo di opportunità di gioco molto più sensazionale e drammatico di quello che si pensa."

Conoscendo il buon vecchio Molyneux e la sua irrefrenabile propensione alle dichiarazioni sensazionalistiche, evitiamo qualsiasi tipo di commento al riguardo e rimaniamo religiosamente in attesa di sapere dal geniaccio di Guildford (Surrey, Inghilterra) e dai ragazzi di Lionhead Studios il periodo di commercializzazione di Milo & Kate.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: