FIFA 16: nuovo video-diario di sviluppo sul “No Touch Dribbling”

Ecco come funzionerà il nuovo sistema di dribbling “senza palla” del prossimo simulatore calcistico di EA Sports

Dopo aver scambiato quattro chiacchiere sul palco della conferenza E3 di Electronic Arts con quel monumento vivente al calcio professionistico che risponde al nome (o meglio, al soprannome) di Pelé, gli sviluppatori di EA Canada fanno cantare il pallone tra i piedi di Lionel Messi per illustrarci il “No Touch Dribbling” di FIFA 16 attraverso un video-diario di sviluppo sottotitolato in italiano.

Il nuovo sistema di finte introdotto dagli autori di EA Sports andrà sommandosi a quello preesistente di FIFA 15 e consentirà ai giocatori più esperti (ma anche ai neofiti, con un po’ di allenamento) di ampliare ulteriormente il ventaglio di mosse abilità da far eseguire ai propri atleti digitali.

  • Che cos’è il No Touch Dribbling?
  • Il No Touch Dribbling è il nostro nuovo sistema di controllo dei dribbling, che offre ai giocatori la libertà di scegliere come e quando toccare la palla. Mettendo dello spazio tra il giocatore e il pallone, sarà possibile eseguire diverse mosse abilità, finte o persino cambiare direzione senza toccare la palla.

  • Come si usa il No Touch Dribbling in FIFA 16?
  • Per utilizzare il No Touch Dribbling, basta premere e mantenere il tasto L1/LB sul controller. Una volta premuto, il giocatore in possesso di palla indietreggerà per creare un po’ di spazio tra lui e il pallone. A quel punto, muovendo la levetta sinistra, il giocatore in possesso di palla sposterà il peso del proprio corpo nella direzione premuta o muoverà il piede nel tentativo di ingannare il difensore. Se eseguita con il giusto tempismo, questa mossa permette di sbilanciare il difensore, mandandolo nella direzione opposta rispetto a quella del giocatore con la palla.

    Mantenendo anche il tasto R2/RT è possibile eseguire mosse più complesse. In questi casi, il giocatore con la palla si allontanerà ulteriormente dalla sfera. Anche se si tratta di una mossa rischiosa, se eseguita con il tempo giusto può ingannare il difensore.

  • Quali giocatori possono eseguire il No Touch Dribbling?
  • Tutti i calciatori presenti in FIFA 16 sono in grado di eseguire il No Touch Dribbling. La sua efficacia dipenderà chiaramente dalla valutazione dribbling e dalla valutazione mosse abilità a stelle dei vari giocatori. In poche parole, giocatori del calibro di Lionel Messi o Juan Cuadrado saranno in grado di effettuare mosse che potrebbero non riuscire a calciatori tecnicamente meno dotati. La prima volta che giochi a FIFA 16 passa un po’ di tempo nell’arena allenamento per impratichirti con il No Touch Dribbling.

Prima di lasciarvi in compagnia della Pulce, ricordiamo quindi a chi ci segue e a tutti gli irriducibili appassionati di calcio videoludico che FIFA 16 uscirà il 25 settembre su PC, Xbox 360, PlayStation 3, Xbox One e PlayStation 4.

via | FIFA 16, sito ufficiale EA Sports

FIFA 16: il nuovo trailer con Pelé dall’E3 2015
Ti potrebbe interessare
World of Warcraft 3.3: trailer Fall of the Lich King
Contenuti Aggiuntivi Mac Os MMO

World of Warcraft 3.3: trailer Fall of the Lich King

Per celebrare il rilascio della patch 3.3 di World of Warcraft, Blizzard ha pubblicato un nuovo trailer del gioco intitolato Fall of the Lich King (Caduta del Re Lich).All’interno di quello che è l’ultimo aggiornamento prima dell’uscita della prossima espansione Cataclysm, i giocatori avranno modo di entrare nella Icecrown Citadel, istanza da raid 10/25, per

Black Friday: i resoconti videoludici
Segnalazioni Xbox 360

Black Friday: i resoconti videoludici

Il periodo di sconti iniziato in America durante quello che viene definito il “venerdì nero” sta lentamente scemando e si possono osservare i primi risultati per quanto riguarda il mercato videoludico.Come spiega anche l’immagine in alto (che però si riferisce all’anno scorso), la console che più di tutte sembra essere andata a ruba è stato

I freeze di Grand Theft Auto IV
Action Ps3 Xbox 360

I freeze di Grand Theft Auto IV

Anche Grand Theft Auto IV, che ha debuttato oggi in tutto il mondo, sembra non essere immune da problemi e bug: molti utenti hanno infatti riscontrato addirittura blocchi delle console (i cosiddetti “freeze).Il blocco potrebbe arrivare addirittura durante il filmato d’introduzione, e costringere gli utenti a spegnere in modo forzato la console. Benché il problema