Elite: Dangerous in un nuovo video-diario di sviluppo

Scritto da: -

Elite: Dangerous, il un nuovo progetto in fase di sviluppo dai Frontier Developments e finanziato con la piattaforma Kickstarter, torna a mostrarsi con questo più che interessante video-diario di sviluppo dove il creatore del gioco David Braben ci illustra alcune caratteristiche.

«L’idea di base di Elite: Dangerous è che la galassia può cambiare grandemente nel corso del tempo. Voglio fare qualche esempio di come ciò può accadere, ma anche come le azioni dei giocatori possano determinare o influenzare questi cambiamenti.»

Braben prende ad esempio la costruzione di una stazione spaziale da parte di una ricca colonia, che verrà progressivamente costruita, dotata di tutto il necessario, inaugurata e abitata. In modo completamente automatico ci saranno avvenimenti politici, intrighi, complotti e omicidi per la gestione del potere, e tutto ciò cambierà dinamicamente l’equilibrio del gioco. Un altro esempio è quello di una crisi di cibo a livello planetario, dove nell’eventualità di un invasore alieno che arriva per bloccare il commercio delle rimanenti scorte di viveri. Il giocatore può decidere di allearsi con gli invasori oppure combatterli, scatenando conseguenze completamente diverse nel pianeta e non solo.

Per chi non conoscesse i primi Elite, si tratta di una sorta di simulatori per commercio spaziale, dove il giocatore puà esplorare la galassia e cercare di far soldi sia in maniera legale che illegale. E, di tanto in tanto, dovrà naturalmente affrontare anche dei combattimenti o lanciarsi in inseguimenti interplanetari.

Attualmente i finanziamenti sono a circa 1.000.000 dollari su un totale dei 2 milioni richiesti, ma ci sono ancora 33 giorni per completare il ciclo di donazioni. Se tutto andrà bene, Elite: Dangerous arriverà su PC nel marzo 2014.

Vota l'articolo:
3.33 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Elite: Dangerous in un nuovo video-diario di sviluppo

    Posted by: k60

    Sono letteralmente invecchiato aspettando questo seguito. Quanti anni saranno passati? 15? 20? boh, ricordo solo che ci giocavo su Amiga 500, ed ho provato pure a giocarci tramite homebrew emulato su ogni dove, psp e tablet compresi. Spero faccia un gioco bello come il vecchio Frontier (di fatto mi basterebbe frontier con un motore grafico un tantinello aggiornato e la possibilità di giocare con altri online, tipo come su minecraft), senza badare troppo alle produzioni moderne. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Elite: Dangerous in un nuovo video-diario di sviluppo

    Posted by: supermariacion

    pensa che io giocavo a Elite sul C=64 certo Frontier su Amiga era uno spettacolo…….poi con il 1200 accellerato andava ancora più fluido CHE TEMPI Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Elite: Dangerous in un nuovo video-diario di sviluppo

    Posted by: k60

    Il c64 non l'ho avuto, avevo uno sconosciutissimo Atari 800XL, (ebbi però la fortuna di giocare spesso con un MSX al primo Metal Gear). Comunque, pur non conoscendo Elite, ancora oggi non riesco a capire come fece Braben, in Frontier, a inserire praticamente una galassia intera in un dischetto da 1,44. Ancora oggi se inizio a giocarci rischio di fare l'alba senza accorgermene, e pur avendo provato tanti titoli simili, nessun'altro mi fa quest'effetto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Elite: Dangerous in un nuovo video-diario di sviluppo

    Posted by: duncanita

    le mie 20£ le ho messe, spero riesca a completare la raccolta fondi. Scritto il Date —