Metal Gear Solid: Peace Walker – Konami mette a disposizione la demo

Avviso ai naviganti. La demo di Metal Gear Solid: Peace Walker è adesso disponibile presso il sito ufficiale di Konami. Giusto sottolinearlo: non solo la demo ma anche l’intero procedimento per scaricarla sono totalmente in lingua giapponese.Nulla di trascendentale ovviamente, ma i meno avvezzi a certe pratiche potrebbero trovare l’intera procedura un tantino ostica. Una


Avviso ai naviganti. La demo di Metal Gear Solid: Peace Walker è adesso disponibile presso il sito ufficiale di Konami. Giusto sottolinearlo: non solo la demo ma anche l’intero procedimento per scaricarla sono totalmente in lingua giapponese.

Nulla di trascendentale ovviamente, ma i meno avvezzi a certe pratiche potrebbero trovare l’intera procedura un tantino ostica. Una volta portato a termine il tutto, però, non vi resta che gustarvi un assaggio di uno dei titoli più chiacchierati dell’ultimo Tokyo Game Show.

Non a caso questo nuovo episodio della celebre serie di Hideo Kojima è atteso al varco anche in chiave PSP, e precisamente in relazione alla sua softeca. Lungi dallo sbilanciarci in alcun modo a riguardo, attendiamo anche noi con ansia il rilascio di Peace Walker, previsto per il 2010.

via | Konami

Ti potrebbe interessare
Burnout Paradise: in arrivo il Legendary Cars Pack
Brevi Guida Ps3

Burnout Paradise: in arrivo il Legendary Cars Pack

Dopo i vari contenuti aggiuntivi gratuiti rilasciati per Burnout Paradise, ecco arrivare il primo a pagamento: si tratta del Legendary Cars Pack.L’esborso economico sarà giustificato certamente dall’entità dell’aggiornamento: si parla infatti di auto famose, entrate nell’immaginario collettivo dei giocatori. Un esempio su tutti è la mitica DeLorean di Ritorno al Futuro, proposta sia in versione

Hideblog – Il blog di Hideo Kojima (in inglese)
Segnalazioni

Hideblog – Il blog di Hideo Kojima (in inglese)

Hideo Kojima ha un blog, solo che è in giapponese. Ora però, ne esiste una traduzione in inglese. Un po’ indietro con i post, ma è già qualcosa. E’ un blog a tutti gli effetti, e il nostro parla spesso di quello che gli passa per la testa. Come tutti noi blogger, praticamente.