David Cage: Uncharted funziona strutturalmente come un porno

Tra gli svariati meriti di David Cage, capo-sviluppatore e fondatore di Quantic Dream (Fahrenheit e Omikron: The Nomad Soul), da oggi potremo pure annoverare la sua indole poco incline al politicamente corretto.

Sia chiaro: le nostre considerazioni esulano dal giudicare, in un senso o nell'altro, le sue recenti dichiarazioni, solo che personalmente ho sempre nutrito una certa simpatia nei riguardi di coloro che "non hanno peli sulla lingua" - se poi si tratta di una persona che stimo particolarmente circa le sue capacità professionali, vi lascio immaginare quanto possa apprezzare certe uscite.

In sostanza, Cage ha paragonato Uncharted: Drake's Fortune, titolo rilasciato a Dicembre in esclusiva su PS3, ad un film porno, per lo meno quanto a struttura. Dopo la pausa vi riportiamo le dichiarazioni "incriminate".


Consideravo Uncharted un titolo molto interessante. C'erano molti aspetti che mi affascinavano. La differenza tra Uncharted e ciò che stiamo facendo qui, è che Uncharted era ancora strutturato come un videogioco. Ti da un po' di storia, poi azione, un altro po' storia, poi di nuovo azione - come accade con i film porno, se ci pensate bene.

I film porno sono strutturati esattamente allo stesso modo, solo che l'azione è diversa (e qui scappa una risata n.d.r.), ma la struttura è la stessa. La maggior parte dei videogiochi sono fatti così.

Insomma, chiaramente trattasi di affermazioni piuttosto forti e che, oltretutto, non lasciano margini all'interpretazione. Sarebbe stato senz'altro più interessante se Cage avesse approfondito meglio la questione, dato che, a onor del vero, tutto si può dire dei suoi lavori, tranne che si siano adeguati agli standard dell'epoca.

In ogni caso, dal canto mio rimango avidamente in attesa di saperne di più su Heavy Rain... nessuno mi toglie dalla testa che ce ne sia davvero bisogno di un titolo del genere!

via | Videogaming247

  • shares
  • Mail
52 commenti Aggiorna
Ordina: