Streets of Rage rivive grazie a un remake "amatoriale"

Streets of Rage rivive grazie a un remake "amatoriale"

Ci sono passioni, soprattutto tra gli amanti dei videogiochi, che nonostante il passare degli anni non accennano minimamente ad affievolirsi, ma anzi con le dovute condizioni riescono ad aumentare e a sfociare in progetti degni di nota, nonché di tutta la nostra stima da cultori dell'intrattenimento elettronico. Tali altisonanti parole per introdurre il lavoro "amatoriale" di Bomber Games, gruppo che ha dato vita al progetto intitolato Streets of Rage Remake e dedicato come avrete capito al picchiaduro a scorrimento arrivato nel 1991 su Mega Drive. Uno dei migliori del suo genere insieme ad altri mostri sacri come Final Fight.

Ma definire con le parole amatoriale e remake il lavoro svolto da Bomber Games è decisamente riduttivo, visto che nei 218MB di download del gioco, i ragazzi hanno investito otto anni di sviluppo, inserendo in Streets of Rage Remake tutta una serie di nuovi elementi anche rispetto alla versione originale del gioco, aggiungendo addirittura altri personaggi a quelli visti nei tre capitoli della serie e inserendo nell'opera finale ben 103 livelli, più un apposito editor nel caso in cui tale cifra non dovesse ancora essere di nostro gradimento.

I membri di Bomber Games non hanno ovviamente visto il becco di un quattrino, se non quello richiesto sotto forma di donazione tramite PayPal: tutto meritato aggiungerei.

Via | MTV Multiplayer

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: