Il fondatore di Electronic Arts: "le console non dureranno a lungo"


Trip Hawkins, lo storico fondatore di Electronic Arts, sostiene che presto il dominio del videoludo casalingo da parte delle console avrà fine. Il futuro, dice, sarà senza confini di piattaforma e senza esclusive per questa o quella macchina.

«Per gran parte della storia videoludica, c'è stato il modello 'il vincitore prende tutto', basato sulla singola piattaforma. Chiaramente, in futuro non sarà più così. Ogni azienda che produce videogiochi dovrà avere un approccio tecnologico che garantisca agilità attraverso i confini delle piattaforme.»

E continua:

«Ciò potrebbe avvenire attraverso diversi tipi di dispositivi. Sarà tutto incentrato sulla semplicità e sulla convenienza di creare un modello che funzioni. Diventerà una sorta di SAS - Software as A Service", nel quale i clienti andranno online, avranno un account e disporranno di oggetti virtuali, e potranno giocare.»

In passato anche Hideo Kojima e altri esponenti di spicco dell'industria avevano previsto scenari simili.

via | CVG

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: