Johan Andersson (DICE): "La versione console di Battlefield 3 andrà a 30 fotogrammi al secondo"

Battlefield 3: galleria immagini

I ragazzi di DICE non ne hanno mai fatto mistero: la versione per console HD di Battlefield 3 sarà graficamente inferiore a quella da destinare all'utenza PC. A ribadire il concetto ci pensa quest'oggi anche Johan Anderson, uno dei ragazzi della sussidiaria svedese di Electronic Arts che si sta occupando del comparto tecnico del titolo e che, interpellato dai colleghi di Examiner sulla frequenza di aggiornamento delle immagini a schermo dell'edizione X360 e PS3, ha risposto loro attraverso questo eloquente cinguettio su Twitter:

"Su console ci siamo sempre mantenuti a 30 fotogrammi al secondo e specie in questo caso non possiamo fare altrimenti: con Battlefield 3 ci sono da gestire i veicoli, le ambientazioni estremamente ampie, gli effetti particellari e un numero elevato di giocatori durante le sessioni multiplayer."

Allora ricapitoliamo: su console, il nuovo e attesissimo mostro tecnologico di EA non potrà supportare le ultime librerie DirectX e avrà effetti di blur meno "pesanti", un minore anti-aliasing, una risoluzione inferiore ai 1080p, delle texture meno definite, un sistema di illuminazione rivisto al ribasso, stanze multiplayer con meno giocatori (24 rispetto ai 64 su PC) e, novità di quest'oggi, un framerate settato a 30fps, esattamente la metà di quello potenzialmente raggiungibile dai PCisti più aggiornati.

Ciononostante, come dimostrato di recente dalla video-dimostrazione al Late Night with Jimmy Fallon, la versione console di Battlefield 3 riesce comunque a mostrare i muscoli e si prepara, così facendo, a combattere a testa alta la sfida a distanza contro Modern Warfare 3 a cominciare dal 25 ottobre, ossia da quando vedrà la luce dei negozi.

Battlefield 3: galleria immagini

Battlefield 3: galleria immagini
Battlefield 3: galleria immagini
Battlefield 3: galleria immagini
Battlefield 3: galleria immagini

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: