Crysis 3 non arriverà su Wii U per "colpa" di EA

Crysis 3: galleria immagini
Crysis 3 non arriverà su Wii U. Ad ufficializzare la cosa è stato direttamente Cevat Yerli, CEO di Crytek. Secondo Yerli si tratta di una decisione che non è stata direttamente sua, bensì è stata causata da alcuni accordi d'affari che il publisher Electronic Arts ha stretto con Nintendo. Detto in altre parole, EA non crede che i costi e la commercializzazione del porting possano portare abbastanza incassi.

«Mi piacerebbe vederlo [Crysis 3] su Wii U. Ma quel che voglio io e quel che alla fine viene fatto sono due cose diverse. È una decisione d'affari tra EA e Nintendo. In questo caso, potrei anche convertirlo ma qualcuno poi dovrà venderlo, giusto? Se una cosa del genere per loro non ha senso, o sembra non avere senso... per noi non è possibile procedere. Non possiamo pubblicarci da soli, e questo è il punto del discorso»

Ricordiamo che dal punto di vista delle meccaniche di gioco, questo terzo capitolo della saga tornerà all’impostazione sandbox dell’episodio originario per dare a Prophet la più ampia possibilità di scelta della strada da intraprendere, delle armi da equipaggiare e dell’approccio da adottare per sconfiggere i suoni memici, che siano questi i soldati di Cell o i più temibili gli alieni Ceph.

Crysis 3 uscirà il 22 febbraio su PC, PlayStation 3 e Xbox 360. Avete intenzione di acquistarlo?

  • shares
  • Mail