Nuovi dettagli su Resident Evil: Afterlife


Un mesetto fa vi abbiamo rivelato che Paul W.S.Anderson e Milla Jovovich sono al lavoro sul nuovo film di Resident Evil. Oggi è il momento di andare più a fondo nella vicenda. A quanto pare la trilogia ispirata ai celebri horror Capcom ha incassato abbastanza soldi da far sorgere il dubbio che tre film non fossero sufficienti.

La motivazione è una e una sola: i soldi. La stessa Jovovich ha ammesso che "i film rendono soldi", e che "se l'ultimo film ha incassato più dei precedenti evidentemente la gente sarà felice di vederne un altro". Quindi si sono messi al lavoro sul quarto. Il ragionamento non fa una piega, e se i fan stessi lo hanno richiesto a gran voce capiamo la scelta di Anderson e della sua celebre fidanzata. Perché, tuttavia, questo discorso vale per tutto tranne che per il remake di Final Fantasy VII?

Tralasciando le considerazioni personali e tornando ai fatti, il film uscirà a Settembre del 2010 con il titolo (provvisorio) di Resident Evil: Afterlife e, seguendo la moda attuale, sarà realizzato in 3D. Secondo la Jovovich si tratterebbe della scelta migliore, visto che "la pellicola sarà piena di scene d'azione e avrà un gran potenziale per l'utilizzo del 3D". Staremo a vedere.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: