NBA Jam: la recensione

Come molti nostalgici trentenni ricorderanno, l'esordio della serie NBA Jam sotto etichetta Midway avvenne nel 1993 e fu un vero disastro per le tasche dei frequentatori di sala giochi.

La formula magica che ha decretato il successo del gioco, e le successive conversioni per piattaforme casalinghe degli anni '90, era costituita da una giocabilità semplice, spettacolari, quanto assurde, evoluzioni cestistiche e un alto tasso di coinvolgimento in modalità multigiocatore.

Finalmente, dopo anni e anni fuori dalle scene, il franchise Midway è stato acquisito da Electronic Arts, la quale ha saggiamente fatto riemergere la serie portando NBA Jam su console di ultima generazione. Prima tra queste la versione Wii, annunciata inizialmente come unica piattaforma esclusiva ad ospitare il nuovo capitolo della serie.

Tra un "KABOOM" e un "HE'S ON FIRE", vi proponiamo la nostra recensione di NBA Jam per console Nintendo, in attesa delle versioni in alta definizione che approderanno entro poche settimane su PS3 e Xbox 360.

"THE BIGGER THE SHOW THE BIGGER THE LOVE!"

Per i più giovani dei nostri lettori che non hanno mai provato almeno una volta il titolo in formato cabinato o per piattaforme Super Nintendo, Sega Mega Drive, Game Gear, Game Boy e Sega CD, andiamo di seguito a descriverne le meccaniche base di gioco.

NBA Jam è un gioco di basket puramente arcade e si basa principalmente su scontri 2 contro 2 tra squadre di NBA a ritmo di spintoni, palle infuocate e schiacciate impossibili. Rispetto ai più seri e simulativi NBA Live e NBA 2K, NBA Jam offre infatti un gioco più semplice, divertente e soprattutto scorretto, dove la giocabilità e lo stile grafico rendono l'esperienza di gioco davvero esilarante.

NBA Jam: nuove immagini

Rispetto al titolo originale, il nuovo remake per console Wii comprende tutto l'appeal di NBA Jam, impreziosito da nuovi elementi di natura ovviamente tecnica e modalità di gioco inedite. Oltre alla campagna classica che permette fino a due giocatori di percorrere in cooperativa tutte le partite, divisioni e playoff della lega di basket americana, NBA Jam 2010 amplifica la longevità di gioco con diverse challenge comprese nel Remix Tour:


  • 21 - il raggiungimento di 21 punti da parte di una delle due squadre ne decreta la vincita
  • Domination - l'obiettivo delle squadre è portare a termine canestri da determinate zone del campo segnalate a schermo in grado di moltiplicare i punteggi
  • Eliminator - un survival mode dove i giocatori più scarsi non hanno lunga vita
  • Remix 2 VS 2 - particolari match impreziositi da power-up utilizzabili durante la partita
  • Smash - una lotta all'ultima schiacciata per distruggere il tabellone degli avversari

Queste modalità possono anche essere selezionate dal menù Remix Mode per portare a termine sfide con amici e sbloccare i numerosi contenuti extra. Infine è presente anche l'inedita modalità Boss Battle dove il giocatore scende in campo mettendosi alla prova contro alcune delle più importanti leggende dell'NBA.

"BOOM SHAKALAKA"

Ma andiamo ora a vedere come si comportano i controlli di gioco su console Nintendo. Per la gioia di tutti, NBA Jam può essere giocato con tre differenti combinazioni di controller: WiiMote, Classic Pad e WiiMote+Nunchuck. Quest'ultimo è sicuramente il meno classico ma senza ombra di dubbio il più azzeccato per Wii. Per sfruttare le funzionalità del telecomando Wii e rendere l'esperienza di gioco il più semplice possibile, gli sviluppatori hanno pensato bene di affidare i movimenti sul campo alla levetta analogica del Nunchuck e il turbo al tasto Z, mentre il WiiMote viene utilizzato per simulare i tiri a canestro, dare spintoni, passare la palla ed effettuare le schivate. Similmente a quanto già visto in Wii Sports Resort, grazie al sensore di movimento alzando in alto il controller Wii il giocatore può preparare la fase iniziale di tiro e schiacciata o saltare in aria per intercettare la palla degli avversari, abbassando invece con buona tempistica il WiiMote si effettua il lancio della palla a canestro o una stoppata difensiva.

NBA Jam: nuove immagini

Il vantaggio di avere più tipologie di impostazioni per i comandi permette di riuscire a giocare con amici anche in mancanza dei controller di supporto. Ed è proprio la modalità multigiocatore, oltre alla miriade di bonus sbloccabili, che aumenta considerevolemente la longevità di gioco, amplificando di conseguenza anche il fattore divertimento che ha contribuito a decretare il successo del titolo originale in sala giochi. Purtroppo però la totale mancanza dell'online limita la potenzialità che potrebbe raggiungere il gioco con il multiplayer via internet. Scelta inspiegabile che è stata poi rivista inserendo la modalità multigiocatore via PSN e Xbox Live per le versioni PlayStation 3 e Xbox 360 di prossima uscita.

Tecnicamente il titolo sviluppato da EA Vancouver con la collaborazione del cratore originale, Mark Turmell, non presenta difetti di nessun tipo e riesce a mantenere, seppur migliorando notevolmente in termini grafici, quell'atmosfera da parodia sportiva. Oltre alla esilarante raffigurazione in stile caricatura de personaggi composta dalle più assurde foto dei volti dei giocatori su corpi realizzati in 3D, NBA Jam è gratificante anche in termini di sonoro. Musiche ed effetti audio riprendono perfettamente il clima da evento NBA e il commento, invariato rispetto all'originale, rimane il fiore all'occhiello di NBA Jam grazie alle leggendarie esclamazioni.

NBA Jam: nuove immagini

COMMENTO FINALE

NBA Jam ritorna su console casalinghe in grande stile. La prima versione di questo remake approda su console Wii colmando pienamente quel vuoto che da anni dimorava nei cuori dei fan della serie. EA Vancouver è riusctia perfettamente nel riproporre con la stessa formula del titolo originale un gioco arcade di basket senza troppi fronzoli, arricchendolo con modalità e bonus sbloccabili che ne aumentano notevolmente la longevità. Inoltre, i controlli di gioco sono stati ottimizzati alla perfezione per permettere agli utenti di console Nintendo un approccio vario e decisamente immediato grazie all'uso delle funzonalità del WiiMote. Peccato solo per la mancanza della modalità mutligiocatore online che limita bruscamente la possibilità di sviluppare partite e campionati con amici anche a distanza.

Consigliamo sicuramente il titolo a possessori di Wii che vogliono rivivere l'esperienza di gioco NBA Jam iniziata anni addietro in sala giochi ed anche a chi non si è mai avvicinato al genere di giochi sportivi. NBA Jam vi stregherà come fece con il sottoscritto anni or sono.




Cosa ci piace
Cosa non ci piace


  • Atmosfere classiche di NBA Jam mantenute alla perfezione

  • Divertimento elevato all'ennesima potenza

  • Varietà di controlli di gioco




  • Modalità multigiocatore online assente


NBA Jam: nuove immagini
NBA Jam: nuove immagini
NBA Jam: nuove immagini
NBA Jam: nuove immagini
NBA Jam: nuove immagini
NBA Jam: nuove immagini
NBA Jam: nuove immagini
NBA Jam: nuove immagini

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: